Venerdì, 14 Luglio 2017 12:27

MALORE IN BAITA

San Tomaso Agordino (BL), 13 - 07 - 17
Verso le 14 è scattato l'allarme per un uomo che si era sentito male, mentre si trovava in una baita non distante dal Rifugio Sasso Bianco ed è stato inviato l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore. Dopo essere atterrati nelle vicinanze, medico e infermiere hanno prestato le prime cure a V.R., 62 anni, di Rocca Pietore (BL), che è poi stato imbarellato e imbarcato, per essere trasportato in ospedale per le verifiche del caso.
Pubblicato in 2017
Venerdì, 14 Luglio 2017 12:23

DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 12 - 07 - 17
Attorno alle 14 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto a Misurina, sotto le Tre Cime di Lavaredo, per un'escursionista tedesca che si era fatta male. La donna, di 83 anni, stava percorrendo con altre persone il sentiero numero 101 non distante da Forcella Passaporto, quando è scivolata. Sbarcati in hovering a circa 2.100 metri di altitudine medico, infermiere e tecnico di elisoccorso, all'anziana sono state prestate le prime cure. Imbarellata per un possibile trauma al bacino, l'infortunata è stata recuperata con un verricello di 15 metri e trasportata all'ospedale di Belluno. Sul posto una squadra del Sagf in supporto alle operazioni. Contemporaneamente è stato allertato il Soccorso alpino di Cortina per un escursionista toscano, che lamentava dolori a una gamba dopo essere scivolato. I militari del Sagf hanno quindi raggiunto E.R., 62 anni, di Cecina (LI), che si trovava vicino a Forcella Nuvolau, e lo hanno accompagnato fino alla strada dove attendeva l'ambulanza diretta al pronto soccorso.
Pubblicato in 2017
Domenica, 09 Luglio 2017 17:46

MUORE COLTO DA MALORE A ROCCA PIETORE

Rocca Pietore (BL), 09 - 07 - 17
Pochi minuti dopo le 15 il 118 ha allertato il Soccorso alpino della Val Pettorina, perché due persone si erano imbattute nel corpo esanime di un uomo sul sentiero che da Col di Rocca porta ad Albe. Una squadra in quad ha raggiunto immediatamente il luogo indicato e ha iniziato a praticare le manovre di rianimazione, anche con il defibrillatore, fin quando sono subentrati medico e infermiere, sbarcati con il verricello nelle vicinanza assieme al tecnico di elisoccorso dall'eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore. A  nulla sono valsi i tentativi e purtroppo non è rimasto che constatare il decesso di R.L., 67 anni, di Padova, in vacanza a Rocca Pietore, quasi sicuramente colto da malore durante una passeggiata. Ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, la salma ricomposta è stata trasportata dai cinque soccorritori presenti fino a valle e accompagnata poi nella cella mortuaria di Rocca.
Pubblicato in 2017
Domenica, 09 Luglio 2017 17:45

MALORE SULL'ORTIGARA

Enego (VI), 09 - 07 - 17
Durante l'annuale pellegrinaggio nazionale all'Ortigara dell'Ana, questa mattina un partecipante giunto sulla cima si è sentito poco bene. Dopo un controllo del personale sanitario presente, S.B., 69 anni, di Verona, non manifestando niente di preoccupante, ha iniziato a scendere a valle con un amico, accompagnato da un tecnico del Soccorso alpino di Asiago. A metà percorso, all'altezza del Baito Ortigaro, le sue condizioni sono peggiorate e, alle 11.20, è stato chiesto l'intervento dell'eliambulanza decollata da Treviso. Sbarcati nelle viciananze, medico e tecnico di elisoccorso hanno prestato le prime cure all'uomo, che è stato di seguito imbarellato. Poiché le forti raffiche di vento non consentivano il recupero, la barella è stata spostata a spalla per circa 200 metri in un punto dove è stato possibile verricellarla. L'eliambulanza si è poi diretta all'ospedale di Bassano del Grappa per le verifiche del caso.
Pubblicato in 2017
Belluno, 06 - 07 - 17
Poco prima delle 15, è scattato l'allarme per un alpinista volato per alcuni metri al rientro dalla normale alla Torre dei Sabbioni, a San Vito di Cadore. L'uomo, G.A., 60 anni, di Trento stava effettuando le doppie quando è capitato l'incidente. I compagni lo hanno soccorso che era privo di conoscenza, poi fortunatamente si è ripreso. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha sbarcato personale medico e tecnico di elisoccorso. Imbarellato, con possibili traumi alla spalla e alla testa, è stato recuperato e trasportato all'ospedale di Belluno. Successivamente, su richiesta del gestore, componente del Soccorso alpino di Alleghe, l'eliambulanza è decollata in direzione del Rifugio Tissi, sotto il Civetta, dove M.T., 65 anni, di Paese (TV), era stato colto da malore. L'uomo, dopo le prime immediate cure del caso, è stato subito imbarcato sull'elicottero atterrato in piazzola, per essere trasportato all'ospedale di Treviso.
Pubblicato in 2017
Giovedì, 06 Luglio 2017 09:24

MUORE COLTO DA MALORE TURISTA AMERICANO

Borca di Cadore (BL), 05 - 07 - 17
Alle 11.20 circa il 118 è stato allertato per un uomo colto da improvviso malore, mentre con una comitiva si trovava a Forcella Roan,  lungo il tratto dell'Alta via numero 1 che da Forcella Ambrizzola porta al Rifugio Città di Fiume. L'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano si è portato sul luogo indicato e il personale medico è subentrato a lungo nelle manovre di rianimazione già iniziate dai compagni dell'escursionista, M.K.W., 74 anni, americano, che è stato poi imbarcato in gravissime condizioni sull'eliambulanza, decollata verso l'ospedale di Belluno, dove purtroppo il turista è deceduto.
Pubblicato in 2017
Martedì, 13 Giugno 2017 16:55

INTERVENTI SULLE MONTAGNE BELLUNESI

Belluno, 11 - 06 - 17
Attorno alle 14 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del sentiero numero 472 che porta al Rifugio Città di Fiume, poiché un'escursionista di Istrana (TV), A.Z., 52 anni, messo male un piede si era procurata un trauma alla caviglia. Recuperata con un verricello, l'infortunata, che si trovava con il marito e il figlio, è stata trasportata all'ospedale di Belluno. Successivamente l'eliambulanza è stata dirottata in Pian Cansiglio, non distante dall'agriturismo Filippon. Lì C.D.L., 66 anni, di Conegliano (TV), forse a causa di un malore era caduto dalla mountain bike e aveva perso conoscenza. Raggiunto dal personale medico, all'uomo, che si era nel frattempo ripreso, sono state prestate le prime cure. Caricato a bordo, è stato accompagnato all'ospedale di Vittorio Veneto per una trauma alla spalla. I soccorritori del Sagf di Cortina sono invece intervenuti in Val di Fanes a Pian de Loa. Anche in questo caso per una caduta in mountain bike. Una donna si era infatti fatta male a una mano perso il controllo della bici. I soccorritori la hanno accompagnata al Codivilla.
Pubblicato in 2017
Martedì, 13 Giugno 2017 16:42

COLTO DA MALORE, PRECIPITA E PERDE LA VITA

San Gregorio nelle Alpi (BL), 10 - 06 - 17
Mentre saliva con alcuni amici, tra i quali un medico, verso la vetta del Pizzocco, un escursionista di Valdobbiadene (TV), V.B., 63 anni, si è sentito male all'improvviso, è scivolato ed è caduto, ruzzolando per oltre venti metri tra le balze rocciose. I compagni hanno allertato il 118 alle 13.45, avvertendo subito della gravità dell'incidente, avvenuto quasi in cima, all'altezza della Madoneta. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha imbarcato un tecnico del Soccorso alpino di Feltre per aiutare l'equipaggio nella veloce individuazione del punto e in supporto alle operazioni. L'eliambulanza ha quindi calato con un verricello soccorritore, tecnico di elisoccorso e medico, che ha potuto purtroppo solamente constatare il decesso. Ottenuto il nulla osta per la rimozione, la salma è stata ricomposta e imbarellata per essere recuperata con un verricello e trasportata a San Gregorio, dove attendevano il carro funebre e i carabinieri.
Pubblicato in 2017
Martedì, 13 Giugno 2017 16:24

PERDE LA VITA COLTO DA MALORE

Selva di Progno (VR), 02 - 06 - 17
Colto da malore, escursionista perde la vita in Lessinia. Attorno a mezzogiorno l'elicottero di Verona emergenza è stato inviato dal 118 in Valle di Revolto, dove lungo il sentiero che dalla frazione di Giazza sale al Rifugio Revolto, F.G., 69 anni, si era sentito male all'improvviso. Individuato il punto, l'eliambulanza ha sbarcato con un verricello il tecnico di elisoccorso e, trovato un punto agevole, il medico in hovering. I soccorritori hanno raggiunto l'uomo e sono subentrati nelle manovre ai sioi compagni che stavano cercando di rianimarlo. Purtroppo a nulla sono valsi i tentativi ed è stato solo possibile constatarne il decesso. L'eliambulanza è quindi dovuta decollare diretta al Vallone Osanna per l'altra emergenza. Completata la missione, l'elicottero è subito tornato e ha calato infermiere e tecnico del Soccorso alpino con un verricello. La salma ricomposta è stata recuperata e portata fino al Rifugio Boschetto. Pronta a intervenire in supporto alle operazioni una squadra del Soccorso alpino di Verona.
Pubblicato in 2017
Martedì, 13 Giugno 2017 16:20

MALORE SUL SENTIERO

Ferrara di Monte Baldo (VR), 02 - 06 - 17
Verso le 12.20 la centrale del 118 di Verona ha allertato il Soccorso alpino su richiesta di un escursionista, la cui moglie aveva accusato un malore lungo il sentiero del Vallone Osanna, a circa mezz'ora di cammino dal Rifugio Telegrafo, e non era più in grado di proseguire. Poiché sia l'eliambulanza di Verona emergenza che quella di Trento erano impegnate in altre missioni, una squadra è partita con i mezzi e ha raggiunto l'attacco del sentiero a Novezza, dove è poi invece riuscito ad arrivare l'elicottero di Verona.  Medico e tecnico di elisoccorso dell'equipaggio hanno prestato le prime cure alla donna, imbarcata e trasportata a valle per essere affidata all'ambulanza.
Pubblicato in 2017
Pagina 11 di 12

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.