Venerdì, 30 Agosto 2019 18:03

CADE CON LA BICI E SI INFORTUNA

Cortina d'Ampezzo (BL), 30 - 08 - 19
A seguito dell'allertamento del Soccorso alpino di Cortina, attorno alle 10.30 una squadra del Sagf si è portata sulla strada che porta al Lago d'Ajal, poiché una turista padovana, C.S., 67 anni, era caduta dalla bicicletta infortunandosi. I soccorritori la hanno raggiunta con il fuoristrada e, dopo averla caricata a bordo, la hanno accompagnata al Codivilla, per il probabile trauma al ginocchio riportato.
Pubblicato in 2019
Venerdì, 30 Agosto 2019 09:59

SCIVOLA SUL SENTIERO

Posina (VI), 29 - 08 - 19
Attorno alle 17 la Centrale del 118 di Vicenza ha allertato il Soccorso alpino di Arsiero per una escursionista padovana scivolata sulla Strada degli Scarubbi. La donna, M.P., 74 anni, che stava scendendo con il marito e si trovava ormai verso Malga Campiglia, era caduta riportando un sospetto trauma al bacino. Una decina di soccorritori è pattita con due mezzi: una squadra di primo intervento per valutare la situazione, una seconda con l'attrezzatura. Dopo averla raggiunta e averle prestate le prime cure, i soccorritori la hanno imbarellata e trasportata a piedi per una ventina di minuti fino alla strada, dove l'hanno affidata all'ambulanza diretta all'ospedale di Santorso.
Pubblicato in 2019
Venerdì, 30 Agosto 2019 09:56

INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 29 - 08 - 19
Alle 13.15 circa la Centrale del 118 è stata allertata dai Carabinieri, che avevano ricevuto la chiamata di una famiglia tedesca in difficoltà nella fase di rientro dalla Ferrata Dibona sul Cristallo. I quattro, padre, madre e due figli di 13 e 11 anni, anziché prendere l'uscita corretta completato il primo tratto, avevano iniziato la discesa molto più in basso, rimanendo incrodati. Geolocalizzati grazie alle coordinate ricevute sull'applicazione per smartphone in dotazione al Soccorso alpino, i quattro sono stati raggiunti dall'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, che li ha caricati a bordo utilizzando il verricello e li ha trasportati a Son Forca.
Il Soccorso alpino di Auronzo è stato invece chiamato per un'escursionista tedesca di 36 anni, che si era infortunata a una caviglia mentre si trovava a Forcella Lavaredo. Recuperata con il quad sotto la grandine dal gestore del Rifugio Lavaredo, la donna è stata poi trasferita nel fuoristrada del Soccorso alpino della Guardia di finanza, che la ha accompagnata fino al parcheggio, da dove si è allontanata con i propri mezzi.
Pubblicato in 2019
Venerdì, 30 Agosto 2019 09:52

SCIVOLA SUL GHIAIONE

Comelico Superiore (BL), 28 - 08 - 19
Attorno alle 19, l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano è intervenuto sul ghiaione del Popera, dove un escursionista romano, G.D.M., 59 anni, era caduto procurandosi un probabile trauma al volto. Medicato e recuperato, l'infortunato è stato trasportato all'ospedale per le cure del caso.
Pubblicato in 2019
Venerdì, 30 Agosto 2019 09:51

SCIVOLA SUL SENTIERO

Teolo (PD), 28 - 08 - 19
Attorno alle 14 la Centrale operativa del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Padova per un'escursionista scivolata lungo il sentiero numero 17, che dal Monte della Madonna porta a Rovolon, sui Colli Euganei. Mentre scendeva con alcune amiche, infatti, una turista australiana J.F., 55 anni, si era procurata una sospetta frattura alla caviglia. Raggiunta da sette soccorritori, tra i quali 3 infermieri e un medico, alla donna sono state prestate le prime cure. Imbarellata, è stata trasportata a piedi per una mezz'ora fino alla strada, per essere affidata all'ambulanza diretta all'ospedale di Abano Terme.
Pubblicato in 2019
Venerdì, 30 Agosto 2019 09:19

PARAPENDIO PRECIPITA SUL GRAPPA

Borso del Grappa (TV), 27 - 08 - 19
Alle 13.20 circa la Centrale del 118 di Treviso ha allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, in seguito alla segnalazione di alcuni piloti che avevano visto una vela precipitare sul Grappa. Dalle prime sommarie informazioni, le testimonianze parlavano della zona del Panettone e in quella direzione è volato l'elicottero di Treviso emergenza, che ha sorvolato la zona senza però individuare alcun parapendio. In accordo con i soccorritori partiti per la perlustrazione, l'eliambulanza è rientrata. Una squadra da Semonzo ha iniziato a salire, finché l'automedica di Crespano del Grappa, in contatto con gli amici della pilota, è riuscita a individuare il punto. La donna, A.D., 46 anni, inglese, era caduta 8 metri sotto la strada che da Baita Camol porta a Malga Ardosetta, rimanendo con la vela impigliata in uno sperone roccioso sopra un canale, a 1.450 metri di quota. Un medico e un soccorritore si sono quindi calati da lei, che lamentava un leggero dolore lombare, e con l'aiuto del resto della squadra la hanno riportata sulla strada sollevandola con un paranco. L'infortunata è stata trasportata all'ospedale di Castelfranco.
Pubblicato in 2019
Venerdì, 30 Agosto 2019 09:17

INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 27 - 08 - 19
Attorno alle 14.30 circa il 118 è stato allertato per un'escursionista tedesca, A.F., 37 anni, che era caduta, mentre in compagnia percorreva il sentiero numero 1104, sul Vallon de Lavaredo ad Auronzo di Cadore. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore si è portato sul luogo dell'incidente, vicino a un ghiaione, grazie alle indicazioni date tramite gli operatori della Centrale in contatto telefonico con il chiamante. Sbarcati con un verricello di 20 metri medico e tecnico di elisoccorso, alla donna sono state prestate le prime cure per un probabile trauma alla spalla. Imbarcata, la turista è stata portata all'ospedale di Belluno. Il Soccorso alpino di Cortina è stato poi allertato per due interventi in contemporanea riguardanti due escursioniste che avevano riportato un possibile trauma alla caviglia. La prima, T.C., 46 anni, di Bergamo, è stata raggiunta dal Soccorso alpino dei Carabinieri in jeep lungo il sentiero numero 402 del Col dei Bos. La seconda, M.L.S., 71 anni, di Venezia, che stava scendendo verso il Rifugio Scoiattoli, è stata aiutata da una squadra del Sagf, che la ha caricata a bordo del proprio mezzo. Entrambe sono state accompagnate al Rifugio Cinque Torri, dove attendeva l'ambulanza diretta all'ospedale Codivilla. Infine il Soccorso alpino di Feltre ha fornito indicazioni telefoniche a una signora padovana, che aveva perso l'orientamento nella zona di Croce d'Aune, consentendole di ritornare sull'itinerario corretto e procedere verso i Vigili del fuoco che le stavano andando incontro.
Pubblicato in 2019
Martedì, 27 Agosto 2019 14:58

BIMBO SI FERISCE A UN DITO

Cortina d'Ampezzo (BL), 26 - 08 - 19
Alle 13 circa il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato per un bambino di 9 anni di Venezia che si era tagliato un dito. Una squadra ha raggiunto in jeep il Rifugio Palmieri, dove si trovava il piccolo infortunato, e lo ha accompagnato all'ospedale.
Pubblicato in 2019
San Vito di Cadore (BL), 26 - 08 - 19
Attorno alle 13.30 alcune persone che si trovavano al Bivacco Slataper hanno contattato il 118 dopo aver visto un parapendio precipitare sulla Croda Marcora. Il pilota, J.M., 34 anni, polacco, che aveva avuto problemi nella fase di decollo, era finito contro la parete 30 metri sotto la cima, rimanendo appeso per la vela a 2.500 metri di altitudine. Grazie al materiale alpinistico che portava con sé, si era subito assicurato alla roccia. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore arrivato sul posto, ha sbarcato in hovering più in quota il tecnico di elisoccorso, per evitare che la turbolenza dei rotori gonfiasse la vela. Il tecnico si è quindi portato sulla verticale e ha iniziato a predisporre gli ancoraggi, mentre.l'eliambulanza volava a imbarcare due volontari del Soccorso alpino di San Vito di Cadore in supporto alle operazioni. Il soccorritore si è calato una trentina di metri e ha raggiunto il pilota. Dopo aver verificato che fosse tranquillo, è risalito, ha ripiegato la vela e la ha inserita nel saccone. L'elicottero è poi tornato e ha recuperato con un verricello di 35 metri il tecnico di elisoccorso e l'infortunato, che aveva riportato un probabile trauma alla caviglia, per trasportarli a San Vito, dove l'equipe medica gli ha prestato le prime cure. L'eliambulanza è infine tornata sul Marcora, ha imbarcato i due soccorritori, li ha riportati a valle ed è decollato in direzione dell'ospedale di Belluno.
Pubblicato in 2019
Domenica, 25 Agosto 2019 14:39

SCIVOLA AL PARCO

Pieve di Cadore (BL), 24 - 08 - 19
Questa mattina poco prima delle 11 una squadra del Soccorso alpino di Pieve di Cadore è intervenuta in supporto al personale sanitario dell'ambulanza al Parco Roccolo, dove una turista padovana, L.B., 72 anni, di Villa Estense, messo male il piede aveva riportato un probabile trauma alla caviglia. La donna e stata medicata e trasportata in ospedale.
Pubblicato in 2019
Pagina 7 di 57

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.