Feltre (BL), 04 - 11 - 18
Alle 15 circa il Soccorso alpino di Feltre è stato allertato per la segnalazione di alcuni testimoni, che, sentito il rumore di un crollo di sassi, avevano visto una frana a distanza e qualcosa di rosso che poteva assomigliare a una persona lungo un versante in località Sanzan. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore si è alzato in volo per effettuare un sorvolo, mentre una squadra si portava sul posto. Dalle conseguenti verifiche si è fortunatamente appurato che si trattava di un telo e l'allarme è rientrato.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 13:47

TURISTA FRANCESE SCOMPARSO: RICERCHE SOSPESE

Cortina d'Ampezzo (BL), 13 - 09 - 18
Sono state sospese le ricerche dell'escursionista francese di 56 anni, non presentatosi ieri pomeriggio all'appuntamento con i compagni di comitiva al Rifugio Dibona. A seguito della segnalazione di una persona del bar della stazione degli autobus di Cortina, sono state visionate le immagini delle telecamere che hanno ripreso questa mattina un uomo fortemente somigliante al turista francese. Mostrate ai suoi connazionali, ogni dubbio sulla sua identità è stato fugato. Inoltre i carabinieri hanno appurato che la sua macchina, lasciata a Bolzano alla partenza del giro a piedi, non si trova più al parcheggio. L'allarme è quindi rientrato.
Pubblicato in 2018
Lunedì, 25 Giugno 2018 11:35

NUMEROSI INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 23 - 06 - 18
Attorno a mezzogiorno l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il sentiero numero 560 che dal Rifugio Coldai porta al Tissi, comune di Alleghe, dove un escursionista era scivolato e cercando di frenare la caduta si era procurato un probabile trauma alla spalla. Sbarcati in hovering tecnico di elisoccorso e medico, sono state prestate le prime cure a G.F., 29 anni, di Belluno. Imbarcato, il giovane è stato trasportato all'ospedale di Agordo. Passate le 13, il Soccorso alpino di Agordo ha raggiunto in jeep il Rifugio Vazzoler, dove un quindicenne statunitense era arrivato assieme alla famiglia, dopo essersi fatto male a una caviglia. I soccorritori lo hanno trasportato al pronto soccorso. L'eliambulanza è stata poi inviata in Val Fogarè, comune di Sedico, per una torrentista che si era procurata un sospetto trauma a una gamba facendo un salto in una pozza. La ragazza, R.M., 26 anni di Ferrara, che si trovava con altre persone, è stata recuperata con un verricello di 50 metri e accompagnata all'ospedale di Belluno. Pronti a intervenire in supporto alle operazioni il Soccorso alpino di Belluno e Feltre. L'elicottero del Suem è poi volato sempre al Rifugio Vazzoler, poiché un escursionista tedesco, P.Z., 62 anni, lamentava dolori al torace. Imbarcato, l'uomo è stato trasportato all'ospedale di Belluno per le analisi del caso. L'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites  è invece intervenuto in Val Travenanzes, a Cortina d'Ampezzo, in quanto un'atleta inglese della Lavaredo Ultra Trail, S.C., 45 anni, si era sentita male. La donna è stata portata per i successivi controlli all'ospedale di Belluno. Rientrata invece una ricerca a Forcella Pomagagnon. Una coppia di escursionisti al termine della ferrata Strobel si era persa di vista nel tornare a valle. Fortunatamente poco dopo i due si sono ritrovati e l'allarme è cessato.
Pubblicato in 2018
Lunedì, 18 Giugno 2018 08:00

ALLARME RIENTRATO PER RICERCA PERSONA

Recoaro Terme (VI), 30 - 05 - 18
Passate le 17 i carabinieri hanno richiesto l'intervento del Soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, a seguito della segnalazione dei due compagni di un escursionista che non riuscivano a trovarlo. I due stavano rientrando da una camminata con l'amico lungo il sentiero n.154, quando, scendendo verso Campogrosso, erano stati colti dal forte temporale e lo avevano perso di vista, poiché li precedeva. Arrivati al parcheggio, non lo avevano rinvenuto e al cellulare non era raggiungibile. Dopo averlo invano cercato, avevano lanciato l'allarme. I soccorritori, col supporto del Soccorso alpino di Schio, si sono portati sul posto e hanno avviato la ricerca, finché verso le 19.30 l'escursionista vicentino è stato rintracciato. L'uomo aveva sbagliato a seguire una traccia e una volta a valle era rientrato autonomamente a casa. L'allarme è quindi cessato.
Pubblicato in 2018
Martedì, 29 Maggio 2018 10:46

GALLIO, ALLARME PERSONA SCOMPARSA RIENTRATO

Gallio (VI), 26 - 04 - 18
Alle 18 i carabinieri hanno allertato il Soccorso alpino di Asiago per prendere parte alle ricerche di una persona allontanatasi dalla propria abitazione di Gallio senza dare più notizie di sé e facendo preoccupare i familiari. Una squadra ha quindi avviato la perlustrazione in alcune possibili zone, finché poco prima delle 20 è arrivata la notizia che la persona era stata rintracciata e l'allarme è rientrato. 
Pubblicato in 2018
Martedì, 03 Aprile 2018 10:29

VELA TRA GLI ALBERI, ALLARME RIENTRATO

Borso del Grappa (TV), 26 - 03 - 18
Attorno alle 17 il 118 ha allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, in seguito alla segnalazione di un testimone, che aveva visto la vela di un parapendio sospesa tra gli alberi sopra località Cassanego. Una squadra si è portata sul posto e ha appurato che non c'era nessuno. A seguito di una verifica, i soccorritori hanno quindi saputo che il pilota, caduto tra la vegetazione verso le 14, non aveva riportato conseguenze ed era sceso autonomamente. L'allarme è quindi rientrato.
Pubblicato in 2018
Mercoledì, 31 Gennaio 2018 11:10

CESSATO L'ALLARME PER RAGAZZO NON RIENTRATO

Crespadoro (VI), 24 - 01 - 18
Questa mattina il Soccorso alpino di Recoaro - Valdagno è stato preallertato dalla prefettura, e poi attivato alle 11, per prendere parte alla ricerca di un diciassettenne allontanatosi ieri verso le 20.30 dall'abitato di Marano e non rientrato. Fortunatamente poco dopo l'avvio della perlustrazione della zona - sul posto anche Vigili del fuoco e carabinieri - il ragazzo è tornato autonomamente e l'allarme è cessato. 
Pubblicato in 2018
Lunedì, 09 Ottobre 2017 09:48

MANCATO RIENTRO, ALLARME RIENTRATO

Chies D'Alpago  (BL), 07 - 10 - 17
Alle 18.40 circa il Soccorso alpino dell'Alpago è stato allertato per il mancato rientro di un cercatore di funghi. L'uomo, A. M., 88 anni, di Chies D'Alpago  (BL), era stato visto l'ultima volta attorno alle 15.30 scendere lungo un sentiero in direzione dell'abitato di Fanes. Le squadre si sono portare sul posto, iniziando a perlustrare la zona vicino alla sua casa. Fortunatamente, alcuni conoscenti che stavano partecipando alla ricerca lo hanno incrociato che stava rientrando alle 19.15 , dopo essersi attardato, e l'allarme è cessato.
Pubblicato in 2017
Mercoledì, 16 Agosto 2017 09:01

RIENTRATO CARL BACHER

San Zeno di Montagna (VR), 14 - 08 - 17
È rientrato oggi a Prada dove aveva la macchia Carl Bacher, il cinquattottenne di Malles Venosta (BZ), di cui nulla più si sapeva da metà luglio e per la cui ricerca si erano attivati Carabinieri, Soccorso alpino di Verona, Vigili del fuoco e Protezione civile. L'allarme è qiindi rientrato.
Pubblicato in 2017
Martedì, 08 Agosto 2017 13:39

SOCCORSA COPPIA SULLE TOFANE

Cortina d'Ampezzo (BL), 07 - 08 - 17
Alle 17.30 il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato dal 118 per una coppia di escursionisti in difficoltà in discesa dalla Tofana di Dentro, all'altezza di Ra Valles. Una squadra si è avvicinata in fuoristrada per poi proseguire a piedi lungo la pista di Forcella Rossa. Raggiunti, i due sono stati riaccompagnati a valle e la donna, C.C., 32 anni, di Roma è stata trasportata al pronto soccorso di Cortina per un possibile trauma alla caviglia. 
A seguito di due diverse segnalazioni arrivate al Soccorso alpino della Valle di Zoldo nel pomeriggio sono state verificate due cadute di sassi dal Pelmo, una vista dal Monte Penna che ha interessato il sentiero verso il Rifugio Venezia (personale del rifugio ha personalmente visionato il percorso) e una prossima alle orme dei dinosauri sul Pelmetto, per la quale ha sorvolato l'area anche l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore al rientro da una missione. Dato l'esito negativo, l'allarme è rientrato.
Pubblicato in 2017
Pagina 1 di 2

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.