CNSAS VENETO - Articoli filtrati per data: Gennaio 2018
Mercoledì, 31 Gennaio 2018 11:22

È STATA RITROVATA DILETTA

Pedavena (BL), 30 - 01 - 18
È di pochi minuti fa la notizia che Diletta Stucchi è stata ritrovata. In seguito alla segnalazione di una persona, una squadra del Soccorso alpino di Feltre, assieme ai carabinieri, è andata a verificare il luogo indicato e 200 metri prima di località Camogne, sulla strada che scende da Croce d'Aune, è stata rinvenuta la macchina. Diletta era all'interno. Non stava bene ed è subito intervenuta un'ambulanza per accompagnarla all'ospedale per le cure del caso.
Pubblicato in 2018
Pedavena (BL), 30 - 01 - 18
Da ieri sera, allertato poco prima delle 22, il Soccorso alpino di Feltre ha avviato per quanto di competenza la ricerca di Diletta Stucchi, 40 anni, di Feltre (BL), di cui non si hanno più notizie da ieri. Partita alle 13 con la propria macchina, una Citroen C2 nera targata CX366LF, Diletta non ha però raggiunto il luogo di lavoro. L'ultimo contatto telefonico con i familiari risale a ieri, verso le 15.30, poi alcuni operai di una ditta boschiva l'avrebbero vista un'ora più tardi nella zona di Camogne. Dato che si sta ancora cercando l'auto della donna, i soccorritori hanno effettuato sopralluoghi lungo la rete viaria di Cima Campon d'Avena, area coperta dall'ultima cella telefonica (il cellulare risulta spento o scarico da stamattina alle 5). Diletta è bionda, alta 1 metro e 60 e magra di corporatura. Indossa jeans chiari, un piumino marrone e scarponcini di pelle chiari. Chiunque avesse informazioni è pregato di contattare i carabinieri. 
Pubblicato in 2018
Rotzo (VI), 27 - 01 - 18
Alle 15.40 il 118 di Vicenza ha allertato il Soccorso alpino di Asiago per un'escursionista che si era persa facendo una passeggiata. Partita dal Centro fondo di Campolongo per una camminata nei dintorni, R.B., 62 anni, di Crocetta del Montello (TV), aveva però smarrito l'orientamento e non era più in grado di ritrovare la direzione corretta per rientrare. Messa in contatto telefonico con i soccorritori, la donna ha fornito loro le indicazioni per permettere di individuarla. Le squadre sono quindi partite in motoslitta e la hanno ritrovata a circa 4 chilometri di distanza dal punto di partenza. Caricata a bordo, la hanno riaccompagnata al Centro di fondo.
Pubblicato in 2018
Mercoledì, 31 Gennaio 2018 11:17

SCIVOLA E SI INFORTUNA

Valle di Zoldo (BL), 28 - 01 - 18
Poco prima di mezzogiorno il 118 è stato allertato per un incidente lungo il giro ad anello del Monte Ponta. Partita da località Costa con il proprio cane, una coppia di escursionisti di Mestre (VE), stava percorrendo - scarponi e ramponi ai piedi - il sentiero numero 492, quando lei è scivolata e il compagno per cercare di aiutarla ha anche lui perso l'equilibrio. Entrambi sono ruzzolati per una trentina di metri, fermandosi tra gli alberi, la donna senza riportare conseguenze, l'uomo, A.L., 38 anni, procurandosi un probabile trauma alla gamba. Una squadra del Soccorso alpino della Valle di Zoldo è partita nella loro direzione, una volta conosciute le coordinate Gps del punto in cui si trovavano. L'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano che stava volando per intervenire è stato però dirottato per un'altra emergenza, finché, al rientro da una precedente missione, è sopraggiunta l'eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore. L'infortunato è stato quindi imbarcato con un verricello dal tecnico di elisoccorso, che prima aveva riportato la compagna sul sentiero. Affidata alla squadra arrivata nel frattempo, la donna è stata riaccompagnata a valle, mentre l'escursionista veniva trasportato all'ospedale di Belluno.
Pubblicato in 2018
Mercoledì, 31 Gennaio 2018 11:14

DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 27 - 01 - 18
Questa mattina attorno alle 11.15 il 118 ha allertato il Soccorso alpino della Val Pettorina per un infortunio avvenuto nei Serrai di Sottoguda a Rocca Pietore. Mentre scalava una cascata di ghiaccio, R.C., 55 anni, di Pescara, era volato per alcuni metri finendo al suolo e procurandosi un sospetto trauma a entrambe le caviglie. Raggiunto da una squadra con il gatto delle nevi, l'infortunato è stato poi trasportato fino all'inizio della gola per essere affidato all'ambulanza diretta all'ospedale di Agordo. Verso le 11.30 è invece scattato l'allarme per due escursionisti in difficoltà sopra l'Eremo dei Romiti, a Domegge di Cadore. I due, padre e figlio, 59 e 30 anni, di Cavallino Treporti (VE), stavano percorrendo con le ciaspe il sentiero che porta al Rifugio Cercenà quando, all'altezza del Col Buffon, a circa 1.500 metri di altitudine, sono scivolati sulla neve dura fermandosi una decina di metri più sotto tra gli alberi, incolumi, ma incapaci di muoversi. Raggiunti da una squadra del Soccorso alpino del Centro Cadore, i due sono poi stati recuperati con un verricello dal tecnico di elisoccorso dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore.
Pubblicato in 2018
Mercoledì, 31 Gennaio 2018 11:13

TROVATA SENZA VITA GIOVANE SCOMPARSA

Pieve di Cadore (BL), 27 - 01 - 18
È stata purtroppo rinvenuta senza vita la giovane quindicenne di Sappada non rientrata ieri a casa. I soccorritori ne hanno rinvenuto il corpo nei pressi del Ponte Cadore. La salma è stata recuperata e affidata al carro funebre. 
Pubblicato in 2018
Mercoledì, 31 Gennaio 2018 11:12

SI CERCA UNA QUINDICENNE IN CADORE

Pieve di Cadore (BL), 27 - 01 - 18
Ieri sera verso le 22.30 il Soccorso alpino di Pieve di Cadore è stato allertato per la ricerca di una ragazza non rientrata a casa. La giovane, una quindicenne di Sappada, è stata vista l'ultima volta scendere dalla corriera all'altezza di Caralte attorno alle 17. I genitori dopo averla attesa invano hanno contattato i carabinieri. Nella notte due squadre hanno perlustrato a lungo la zona, anche sotto il ponte Cadore, aiutati da un'unità cinofila molecolare del Cnsas. Controllate altre possibili destinazioni della quindicenne ad Auronzo e in Comelico. In questo momento i soccorritori delle Stazioni di Pieve di Cadore, del Centro Cadore e del Sagf stanno continuando il sopralluogo.
Pubblicato in 2018
Mercoledì, 31 Gennaio 2018 11:11

PARAPENDIO FINISCE SUGLI ALBERI

Borso del Grappa (TV), 25 - 01 - 18
Questa mattina una squadra del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è intervenuta 200 metri sotto il decollo Stella Alpina, situato all'altezza del 13° tornante della Strada Generale Giardino sul monte Grappa, per un parapendio finito tra gli alberi. Perso il controllo della vela, infatti, il pilota, 48 anni, di Crespano del Grappa (TV), era precipitato tra gli abeti, senza riportare fortunatamente conseguenze, ma rimanendo sospeso a una decina di metri dal suolo. Raggiunto dai soccorritori, l'uomo è stato assicurato e calato a terra.
Pubblicato in 2018
Mercoledì, 31 Gennaio 2018 11:10

CESSATO L'ALLARME PER RAGAZZO NON RIENTRATO

Crespadoro (VI), 24 - 01 - 18
Questa mattina il Soccorso alpino di Recoaro - Valdagno è stato preallertato dalla prefettura, e poi attivato alle 11, per prendere parte alla ricerca di un diciassettenne allontanatosi ieri verso le 20.30 dall'abitato di Marano e non rientrato. Fortunatamente poco dopo l'avvio della perlustrazione della zona - sul posto anche Vigili del fuoco e carabinieri - il ragazzo è tornato autonomamente e l'allarme è cessato. 
Pubblicato in 2018
Mercoledì, 31 Gennaio 2018 11:09

GHIACCIO: ESCURSIONISTI IN DIFFICOLTÀ

Belluno, 23 - 01 - 18
Durante una passeggiata dal Nevegal verso il Col Visentin, due escursionisti si sono ritrovati sulla neve ghiacciata, impossibilitati a proseguire o a ritornare sui propri passi senza rischiare di scivolare. Scattato l'allarme attorno alle 14, il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Belluno che ha inviato una squadra, poi fermata quando l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, al rientro da una missione, ha provveduto al recupero dei due giovani, lui 27 anni, lei 29, entrambi di Belluno. Dopo averli individuati, l'eliambulanza ha sbarcato il tecnico di elisoccorso in hovering abbastanza distante da non far loro perdere l'equilibrio a causa dello spostamento d'aria. Il soccorritore li ha quindi raggiunti e aiutati a risalire fino alla cresta, da dove sono stati imbarcati, per poi essere accompagnati a valle.
Pubblicato in 2018
Pagina 1 di 5

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.