Lunedì, 14 Gennaio 2019 15:27

MONTE BALDO, SCIVOLA SUL GHIACCIO

San Zeno di Montagna (VR), 13 - 01 - 19
Attorno alle 14 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Verona per un escursionista caduto su un tratto ghiacciato della strada che dal Rifugio Chierego porta in località Due Pozze, verso cui stava rientrando. Due squadre sono quindi partite in fuoristrada da Rivoli e da Verona. L'infortunato, S.M., 48 anni, di Mantova, che aveva riportato un probabile trauma al piede, è stato stabilizzato e caricato sulla jeep, per essere poi accompagnato all'ambulanza in attesa al bivio con la strada provinciale all'altezza di Prada. 
Pubblicato in 2019
Lunedì, 14 Gennaio 2019 15:24

SCIVOLA SUL GHIACCIO

San Zeno di Montagna (VR), 12 - 01 - 19
Alle 17.40 circa la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Verona per un escursionista scivolato sul ghiaccio, lungo la strada che porta a Malga Ortigara. L'uomo, 52 anni, di Legnago (VR), lasciata la macchina a Due Pozze, era salito con altre tre persone al Rifugio Telegrafo sul Monte Baldo. Nella fase di rientro, a mezz'ora di distanza dall'auto, l'incidente che gli ha causato la possibile frattura di una caviglia. Grazie alla geolocalizzazione avvenuta a seguito dell'invio di un messaggio tramite l'applicazione Georesq, due squadre, una partita da Rivoli, una da Verona, hanno raggiunto in fuoristrada con le catene montate l'infortunato. Dopo avergli prestato le prime cure, i soccorritori lo hanno caricato a bordo per trasportarlo all'ambulanza della Croce Rossa, partita poi in direzione dell'ospedale di Peschiera.
Pubblicato in 2019
Lunedì, 31 Dicembre 2018 14:55

ESCURSIONISTA SCIVOLA SUL GHIACCIO

Cogollo del Cengio (VR), 31 - 12 - 18 Passato da poco mezzogiorno, la Centrale del 118 di Vicenza ha allertato il Soccorso alpino di Asiago per un escursionista scivolato sul ghiaccio all'inizo del sentiero tagliafuoco del Monte Cengio. Una squadra si è avvicinata con i propri mezzi al luogo indicato e ha prestato le prime cure a L.S., 55 anni, di Camisano Vicentino (VI), che si trovava con i familiari e, a causa della caduta, aveva riportato la sospetta frattura della clavicola. I soccorritori lo hanno accompagnato fino alla macchina e da lì al Rifugio Granatieri, dove attendeva l'ambulanza diretta all'ospedale di Santorso.

Pubblicato in 2018
Lunedì, 31 Dicembre 2018 12:45

DUE INTERVENTI PER SCIVOLATE SU GHIACCIO

Belluno, 29 - 12 - 18
Il Soccorso alpino della Valle di Zoldo è intervenuto in mattinata per un infortunio in località Pralongo di Dont. Durante una passeggiata, infatti, V.M., 64 anni, di Casier (TV), era scivolata su una lastra di ghiaccio riportando un probabile trauma alla caviglia e alla schiena. Dopo averla raggiunta, i soccorritori le hanno prestato le prime cure, per poi imbarellarla e trasportarla fino alla strada, dove la hanno affidata all'ambulanza. A Cortina d'Ampezzo, una squadra del Sagf è stata invece inviata sul Col Tondo, poiché mentre camminava col suo cane sotto i piloni della seggiovia di Mietres, G.M., 67 anni, di Piacenza, era caduto sempre a causa del ghiaccio, facendosi male a una gamba. I soccorritori lo hanno accompagnato direttamente al Codovilla.
Pubblicato in 2018
Lunedì, 31 Dicembre 2018 12:43

SCIVOLA SUL SENTIERO

Sospirolo (BL), 28 - 12 - 18
Attorno alle 13.30 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Belluno per un escursionista caduto all'imbocco del sentiero della Val de Vido, non distante da San Gottardo. L'uomo, V.R., 63 anni, di Rocca Pietore (BL), che si trovava assieme alla moglie quando era scivolato e non riusciva più a camminare, è stato raggiunto da una squadra in jeep che lo ha caricato a bordo e accompagnato all'ospedale di Agordo per le verifiche del caso.
Pubblicato in 2018
Martedì, 11 Dicembre 2018 16:38

SCIVOLA NEL BOSCO E SI INFORTUNA

Brendola (VI), 02 - 12 - 18
Alle 11.20 circa la Centrale del Suem di Vicenza ha allertato il Soccorso alpino di Padova per un escursionista scivolato in un bosco molto ripido in località Alle Casette. E.R., 59 anni, di Arcugnano (VI), si trovava con il fratello a Bocca del Scarton, quando era caduto in un canale ed era ruzzolato per una ventina di metri, riportando probabili traumi costale e a un braccio e diverse contusioni. Una squadra si è portata sul posto, dove si trovavano anche i Vigili del fuoco. Dopo averlo imbarellato i soccorritori hanno calato l'infortunato con le corde per 500 metri fino alla strada, per poi affidarlo all'ambulanza diretta all'ospedale di Arzignano.
Pubblicato in 2018
Martedì, 11 Dicembre 2018 16:37

CACCIATORE PRECIPITA E PERDE LA VITA

Alpago (BL), 02 - 12 - 18
Attorno alle 11 la Centrale del 118 è stata allertata da un cacciatore, che non vedeva più il compagno, tornando indietro da un costone dove stavano scendendo sul Venal di Montanes. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore si è portato sul luogo indicato e durante la ricognizione ha scorto il corpo inerme dell'uomo, caduto per una cinquantina di metri tra le rocce. Constatato il decesso dovuto ai traumi riportati, la salma di R.S., 55 anni, di Cordignano (TV), è stata ricomposta, recuperata con un verricello e portata a valle. Su richiesta dei carabinieri, una squadra del Soccorso alpino dell'Alpago è stata accompagnata in quota dall'elicottero per provvedere al recupero dell'arma ed è poi rientrata a piedi. 
Pubblicato in 2018
Venerdì, 16 Novembre 2018 14:49

SOCCORSA ESCURSIONISTA SOTTO FORCELLA DEI MAT

Ospitale di Cadore (BL), 15 - 11 - 18
Nel primo pomeriggio l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sotto Forcella dei Mat, dove un'escursionista si era infortunata. Partita con il padre in mattinata per la traversata del Bosconero, 100 metri circa sotto la Forcella verso il Bivacco Campestrin, versante longaronese, la ragazza era scivolata lungo il sentiero rovinato, ruzzolando per alcuni metri. Poiché non c'era copertura, l'uomo era salito a dare l'allarme al 118 per poi tornare da lei. Giunta sul posto l'eliambulanza ha sbarcato con un verricello di 30 metri il tecnico di elisoccorso e il medico, che ha prestato le prime cure all'infortunata, una ventottenne di Val di Zoldo (BL). L'escursionista, che aveva riportato un probabile trauma al volto e varie escoriazioni, è stata imbarellata e recuperata assieme al padre, per essere trasportata all'ospedale di Belluno. Pronta per eventuale supporto una squadra del Soccorso alpino di Longarone.
Pubblicato in 2018
Venerdì, 16 Novembre 2018 14:44

RECUPERATO CACCIATORE INFORTUNATO

Dolcè (VR), 14 - 11 - 18
Attorno alle 9.30 la Centrale operativa del 118 ha richiesto l'intervento del Soccorso alpino di Verona per un cacciatore che si era fatto male in un prato in località Sant'Andrea. I soccorritori hanno raggiunto in jeep la strada forestale da cui partiva il sentiero, dove si trovava ad attenderli una squadra dei Vigili del fuoco. Assieme, in un quarto d'ora a piedi, grazie alle coordinate ricevute al cellulare hanno geolocalizzato l'infortunato, che si trovava con altri due cacciatori e il personale medico dell'ambulanza. L'uomo, F.L., 70 anni, di Dolcè (VR), che era scivolato sull'erba sbattendo su un sasso, lamentava dolori a una gamba e non era più in grado di camminare. Una volta caricato in barella, il cacciatore è stato trasportato in salita fino al sentiero. Da lì, trattandosi di un rientro impervio con salti di roccia, i soccorritori hanno attrezzato due calate di poco meno di 200 metri per portarlo in sicurezza lungo la discesa. Arrivati sulla strada forestale, è stato caricato sulla jeep dei Vigili e accompagnato all'ambulanza, partita in direzione dell'ospedale di Negrar. 
Pubblicato in 2018
Giovedì, 11 Ottobre 2018 11:02

ESCURSIONISTA SCIVOLA IN UNA SCARPATA

Crespadoro (VI), 30 - 09 - 18
Alle 15.40 circa la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Recoaro - Valdagno per un'escursionista infortunatasi, mentre con il marito scendeva lungo una strada forestale in direzione del Rifugio Bertagnoli. La donna, G.G., 55 anni, di Arzignano (VI), era scivolata ruzzolando per una decina di metri nella scarpata laterale e riportando la probabile lussazione di una spalla e un trauma al ginocchio. Una squadra si è portata sul posto e, dopo aver raggiunto la donna, le ha prestato le prime cure e la ha imbarellata. I soccorritori hanno poi sollevato per contrappeso la barella fino alla strada, da dove in jeep hanno trasportato l'infortunata all'ambulanza arrivata al Bertagnoli per accompagnarla all'ospedale di Arzignano.
Pubblicato in 2018
Pagina 1 di 11

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.