Lunedì, 14 Ottobre 2019 10:43

PRECIPITA COL PARAPENDIO

Malcesine (VR), 13 - 10 - 19
Passate da poco le 14, l'elicottero di Verona emergenza è decollato in direzione di Tratto Spino sul Monte Baldo, dove, a 1.700 metri di quota, un parapendio era precipitato su un ripido prato, non distante dall'arrivo della funivia. Atterrati nelle vicinanze, equipe medica e tecnico di elisoccorso hanno raggiunto il pilota, F.M.,  63 anni, svizzero, che aveva riportato nell'urto un probabile trauma alla spalla e dolori alla schiena e gli hanno prestato le prime cure. Imbarcato, l'uomo e stato trasportato all'ospedale di Borgo Trento.
Pubblicato in 2019
Lunedì, 14 Ottobre 2019 10:34

PRECIPITA COL PARAPENDIO

Borso del Grappa (TV), 11 - 10 - 19
Alle 14 circa l'elicottero di Treviso emergenza è volato a Semonzo, sul Monte Grappa, dove un parapendio era precipitato nel giardino di un casolare. Atterrati in un prato nelle vicinanze, equipe medica e tecnico di elisoccorso hanno poi raggiunto il pilota, un ventisettenne polacco. Stabilizzato per un probabile trauma alla schiena, il ragazzo è stato imbarellato e caricato a bordo, per essere trasportato all'ospedale di Treviso per gli accertamenti del caso.
Pubblicato in 2019
Lunedì, 30 Settembre 2019 09:26

PARAPENDIO PRECIPITA SUL GRAPPA

Borso del Grappa (TV), 29 - 09 - 19
Alle 13 circa il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è stato allertato per un parapendio precipitato subito dopo il decollo in zona Stella alpina. Il pilota, 62 anni, di Carmignano del Brenta (PD), che era finito sul prato riportando un probabile trauma a entrambe le spalle, è stato raggiunto dal personale medico del Suem di Crespano che gli ha prestato le prime cure, da una squadra di soccorritori e dal medico dell'elicottero di Treviso emergenza, sbarcato in hovering nelle vicinanze assieme al tecnico di elisoccorso. L'uomo e stato imbarellato e trasportato fino alla strada, da dove l'automedica lo ha accompagnato al 15° tornante per trasferirlo sull'eliambulanza volata all'ospedale di Treviso.
Pubblicato in 2019
Lunedì, 23 Settembre 2019 08:46

RECUPERATO PARAPENDIO SUL GRAPPA

Borso del Grappa (TV), 22 - 09 - 19
Ieri verso le 17.40 il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è stato allertato per un parapendio finito tra gli alberi subito dopo il decollo dalla zona Tappeti. Il pilota, illeso, era rimasto appoggiato tra i rami con la vela in tensione a 5-6 metri dal suolo. Accompagnati sul posto dai compagni dell'uomo, M.B., 43 anni, di Cervarese Santa Croce (PD), è stato raggiunto dai soccorritori saliti sul tronco con tecniche da tree - climbing. Dopo essere stato assicurato, il pilota è stato calato a terra e riaccompagnato sulla strada.
Pubblicato in 2019
Martedì, 10 Settembre 2019 13:32

PARAPENDIO PRECIPITA AL SUOLO

Borso del Grappa (TV), 09 - 09 - 19
Attorno alle 17.30 il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è stato allertato dal 118 per un parapendio precipitato al suolo in una zona boschiva, tra il 2° e 3° tornante della Strada Generale Giardino. Il pilota, J.R., 53 anni, tedesco, che aveva riportato un probabile politrauma, è stato raggiunto dal personale medico del Suem di Crespano del Grappa, che gli ha prestato le prime cure, e da una squadra di soccorritori, che ha iniziato a tagliare alcune piante con la motosega per facilitare il recupero. Sopraggiunto nel frattempo, l'elicottero di Treviso emergenza ha sbarcato con un verricello di 20 metri medico, infermiere e tecnico di elisoccorso. Imbarellato, l'infortunato è stato imbarcato con un verricello e trasportato all'ospedale di Treviso.
Pubblicato in 2019
Venerdì, 30 Agosto 2019 09:19

PARAPENDIO PRECIPITA SUL GRAPPA

Borso del Grappa (TV), 27 - 08 - 19
Alle 13.20 circa la Centrale del 118 di Treviso ha allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, in seguito alla segnalazione di alcuni piloti che avevano visto una vela precipitare sul Grappa. Dalle prime sommarie informazioni, le testimonianze parlavano della zona del Panettone e in quella direzione è volato l'elicottero di Treviso emergenza, che ha sorvolato la zona senza però individuare alcun parapendio. In accordo con i soccorritori partiti per la perlustrazione, l'eliambulanza è rientrata. Una squadra da Semonzo ha iniziato a salire, finché l'automedica di Crespano del Grappa, in contatto con gli amici della pilota, è riuscita a individuare il punto. La donna, A.D., 46 anni, inglese, era caduta 8 metri sotto la strada che da Baita Camol porta a Malga Ardosetta, rimanendo con la vela impigliata in uno sperone roccioso sopra un canale, a 1.450 metri di quota. Un medico e un soccorritore si sono quindi calati da lei, che lamentava un leggero dolore lombare, e con l'aiuto del resto della squadra la hanno riportata sulla strada sollevandola con un paranco. L'infortunata è stata trasportata all'ospedale di Castelfranco.
Pubblicato in 2019
San Vito di Cadore (BL), 26 - 08 - 19
Attorno alle 13.30 alcune persone che si trovavano al Bivacco Slataper hanno contattato il 118 dopo aver visto un parapendio precipitare sulla Croda Marcora. Il pilota, J.M., 34 anni, polacco, che aveva avuto problemi nella fase di decollo, era finito contro la parete 30 metri sotto la cima, rimanendo appeso per la vela a 2.500 metri di altitudine. Grazie al materiale alpinistico che portava con sé, si era subito assicurato alla roccia. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore arrivato sul posto, ha sbarcato in hovering più in quota il tecnico di elisoccorso, per evitare che la turbolenza dei rotori gonfiasse la vela. Il tecnico si è quindi portato sulla verticale e ha iniziato a predisporre gli ancoraggi, mentre.l'eliambulanza volava a imbarcare due volontari del Soccorso alpino di San Vito di Cadore in supporto alle operazioni. Il soccorritore si è calato una trentina di metri e ha raggiunto il pilota. Dopo aver verificato che fosse tranquillo, è risalito, ha ripiegato la vela e la ha inserita nel saccone. L'elicottero è poi tornato e ha recuperato con un verricello di 35 metri il tecnico di elisoccorso e l'infortunato, che aveva riportato un probabile trauma alla caviglia, per trasportarli a San Vito, dove l'equipe medica gli ha prestato le prime cure. L'eliambulanza è infine tornata sul Marcora, ha imbarcato i due soccorritori, li ha riportati a valle ed è decollato in direzione dell'ospedale di Belluno.
Pubblicato in 2019
Domenica, 18 Agosto 2019 10:16

PARAPENDIO PRECIPITA SUL GRAPPA

Borso del Grappa (TV), 16 - 08 - 19
Attorno a mezzogiorno, l'elicottero di Treviso emergenza è intervenuto sul Monte Grappa assieme al personale sanitario del Suem di Crespano, per un parapendio precipitato sui prati nella zona di Malga Camol. Secondo i testimoni presenti, la pilota, una ragazza tedesca di 28 anni, perso il controllo della vela, aveva azionato anche il paracadute di emergenza, ma era arrivata di piedi a grande velocità sul pendio ed era caduta. All'infortunata sono state prestate le prime cure per un possibile trauma alla colonna. Una volta imbarellata, è stata trasportata all'elicottero, caricata a bordo e accompagnata all'ospedale di Treviso. Pronta a intervenire in supporto alle operazioni una squadra del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa.
Pubblicato in 2019
Domenica, 18 Agosto 2019 10:12

PRECIPITA CON IL PARAPENDIO

Alpago (BL), 15 - 08 - 19
Attorno alle 9.30 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto a Garna per un parapendio precipitato in fase di atterraggio. Il pilota, 34 anni, belga, è stato subito assistito dall'equipe medica e dal tecnico di elisoccorso sbarcati nelle vicinanze. Imbarellato, è stato caricato a bordo e trasportato all'ospedale di Belluno per un possibile trauma alla colonna.
Pubblicato in 2019
Martedì, 13 Agosto 2019 12:14

DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

Treviso, 06 - 08 - 19
Questa mattina verso le 11.15 il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa è stato allertato dalla Centrale del Suem, per un parapendio precipitato poco sotto il decollo Stella alpina a Borso del Grappa. Una squadra si è portata sul posto e ha individuato la pilota, una ventinovenne tedesca, rimasta sospesa tra gli alberi a 6 metri dal suolo, senza fortunatamente riportare conseguenze. Raggiunta dai soccorritori con tecniche di tree - climbing, la ragazza è stata assicurata e calata a terra.
Attorno alle 16.30 una squadra del Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane è partita in direzione di località Piaia, a Fregona, dove un'escursionista quarantenne era stata colta da malore, mentre con il marito stava rientrando lungo il sentiero delle Grotte del Caglieron. Ai soccorritori si sono uniti una seconda squadra, arrivata in fuoristrada, e medico e tecnico di elisoccorso dell'elicottero di Treviso emergenza, sbarcati con il verricello. Valutate le sue condizioni, la donna è stata imbarellata e trasportata con la jeep fino all'ambulanza sopraggiunta nel frattempo, che la ha accompagnata all'ospedale di Vittorio Veneto.
 
Pubblicato in 2019
Pagina 1 di 8

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.