Colle Santa Lucia (BL), 02 - 06 - 19
Scendendo con un gruppo di amici da Passo Giau verso Selva di Cadore, un biker ha perso il controllo della moto ed è finito contro il guardrail. Nell'urto, la motocicletta è rimasta sulla carreggiata, mentre l'uomo, D.P., 37 anni di Dolo (VE), è stato sbalzato al di là, finendo nella ripida scarpata. Alle 16.45 circa un automobilista che aveva assistito all'incidente ha dato l'allarme al 118, che ha inviato l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, allertando il Soccorso alpino della Val Fiorentina e di Cortina e il Gruppo forre del Soccorso alpino e speleologico Veneto. Sbarcato con un verricello poco sotto la strada, il tecnico di elisoccorso ha iniziato a scendere e a cercare l'uomo, aiutato subito da un soccorritore e dal personale di un"ambulanza sopraggiunta e poi dagli altri soccorritori aggiuntisi assieme al Soccorso alpino della Guardia di finanza di Cortina e ai Vigili del fuoco. Purtroppo dopo una lunga perlustrazione è stato rinvenuto il corpo senza vita del motocliclista, ruzzolato per un centinaio di metri e finito in una pozza d'acqua formata da una cascata del torrente Codalonga, 100 metri più sotto. Una volta constato il decesso da parte del medico dell'eliambulanza, la salma è stata ricomposta, imbarellata e trasportata a spalla dai soccorritori fino alla strada per essere affidata al carro funebre. 
Pubblicato in 2019
Giovedì, 11 Ottobre 2018 11:14

CADE CON LA MOTO SU UNA STERRATA

Asiago (VI), 04 - 10 - 18
Attorno alle 15 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Asiago per un biker caduto dal proprio enduro su una strada bianca carrozzabile nella zona del Bivio Saline. Poiché non si sapeva se il punto dove era avvenuto l'incidente fosse o meno avvicinabile con i mezzi, né erano chiare le condizioni dell'infortunato - non prendendo il cellulare uno dei suoi due compagni si era spostato per dare l'allarme - è stato inviato anche l'elicottero di Verona emergenza atterrato più in basso a circa 300 metri di distanza. Una volta sul posto, è stato constato che l'uomo, un tedesco di 55 anni, aveva riportato un probabile trauma al costato. Il personale medico dell'elicottero e gli altri soccorritori gli hanno quindi prestato le prime cure per imbarellarlo e trasportarlo fino all'ambulanza, che lo ha poi accompagnato dove attendeva l'eliambulanza decollata in direzione dell'ospedale di Vicenza.
Pubblicato in 2018
Lunedì, 16 Ottobre 2017 09:02

INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 14 - 10 - 17
Attorno alle 15.30 il Soccorso alpino di Cortina è intervenuto lungo il sentiero che scende verso il Rifugio Duca d'Aosta, dove un'escursionista, A.S., 58 anni, di San Vito di Cadore (BL), si era procurata un probabile trauma alla caviglia. La donna, che era in compagnia, è stata raggiunta da una squadra con la jeep e accompagnata fino alla strada, per essere affidata all'ambulanza diretta al Codivilla. Contemporaneamente i soccorritori della Stazione del Centro Cadore sono stati inviati dalla Centrale operativa del 118 in località Col Taiardo, a Vigo di Cadore, per un uomo ruzzolato alcuni metri in una scarpata in mezzo al bosco mentre era in cerca di funghi. I soccorritori hanno raggiunto R.D.R.V., 68 anni, di Vigo di Cadore (BL), che aveva riportato una sospetta frattura alla gamba. Prestate le prime cure, l'infortunato è stato imbarellato e recuperato dall'elicottero di Treviso emergenza - che aveva sbarcato medico e tecnico di elisoccorso con un verricello di 30 metri - per essere trasportato all'ospedale di Belluno. Infine il Soccorso alpino dell'Alpago ha effettuato un intervento assieme all'eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore nel tratto di strada tra Crosetta e Pian Cansiglio, per un motociclista sbalzato dal mezzo dopo aver colpito il guardrail e rotolato per una ventina di metri. L'uomo, L.D., 33 anni, di Chioggia (VE), medicato dal personale sanitario dell'equipaggio e dell'Eva Alpago per una probabile frattura della caviglia e varie contusioni, una volta caricato in barella, è stato spostato in ambulanza fino all'elicottero, atterrato nelle vicinanze e poi decollato in direzione di Belluno.
Pubblicato in 2017
Martedì, 13 Giugno 2017 16:51

SCONTRO TRA MOTO, MUORE UNA DONNA

Roana (VI), 11 - 06 - 16
Alle 12.10 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Asiago per intervenire assieme ai Vigili del fuoco sul luogo di un incidente stradale. Per cause in fase di accertamento una moto guidata da un uomo, infatti, si era scontrata con un'altra moto con a bordo marito e moglie sulla strada che da Asiago porta a Vezzena in direzione Trento. La coppia ha avuto la peggio ed è stata sbalzata al di là del guard rail, dove la donna, A.G., 61 anni, di Seveso (MB), caduta dopo pochi metri ha perso la vita per i traumi riportati. I soccorritori e i vigili hanno recuperato il marito, M.G., 64 anni, di Seveso (MB), finito tra gli alberi del ripido pendio una decina di metri più in basso, e lo hanno affidato con un probabile politrauma all'ambulanza diretta ad Asiago, da dove è poi stato trasferito in elicottero. Constatato il decesso e ottenuto il nulla osta della magistratura per la rimozione, la salma ricomposta è stata imbarellata e riportata sulla strada, dove attendeva il carro funebre. L'uomo alla guida dell'altra moto è stato accompagnato all'ospedale di Asiago con la probabile frattura di una caviglia. L'intervento si è concluso alle 15.40.
Pubblicato in 2017

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.