Giovedì, 27 Settembre 2018 09:14

RITROVATO RUNNER INFORTUNATO

Feltre (BL), 20 - 09 - 18
Attorno alle 15 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Feltre per un uomo non rientrato a casa da un giro di corsa in montagna. L.S., 55 anni, di Feltre (BL), era partito questa mattina alle 9 avvertendo che sarebbe rientrato a mezzogiorno. Quando non è ritornato a casa, la compagna, dopo aver provato a chiamarlo al telefono che non risultava raggiungibile, preoccupata ha dato l'allarme. Una squadra si è fatta spiegare il percorso solitamente seguito e ha avviato la ricerca, finché poco prima delle 17 non lo ha individuato in una laterale della Val di San Martino. Era scivolato da una traccia di sentiero su alcune roccette finendo nel bosco e riportando alcuni possibili traumi. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore sopraggiunto nel frattempo ha sbarcato personale medico e tecnico di elisoccorso, che hanno prestato le prime cure all'infortunato. Imbarellato, l'uomo è stato recuperato con un verricello e trasportato all'ospedale di Feltre. Presenti anche i Vigili del fuoco.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 14:05

SI SPORGE E CADE SULLA ROCCA DI GARDA

Garda (VR), 19 - 09 - 19
Attorno alle 13.30 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Verona per un infortunio avvenuto alla Rocca di Garda. Una squadra si è portata sul posto e ha appurato la dinamica dell'incidente. Un venticinquenne tedesco, che era con alcuni amici, sporgendosi per fare una foto era caduto una decina di metri, finendo su una cengia sottostante. I compagni lo avevano aiutato a tornare su e avevano dato l'allarme. Il giovane, che aveva riportato un probabile trauma alla spalla, dopo aver ricevuto le prime cure dal personale medico è stato quindi accompagnato dai soccorritori all'elicottero di Verona emergenza atterrato nelle vicinanze per essere trasportato all'ospedale.
 
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 14:04

CERCATORE DI FUNGHI SCIVOLA NEL BOSCO

Pieve di Cadore (BL), 19 - 09 - 18
Alle 11.15  circa il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Pieve di Cadore per un fungaiolo scivolato nel bosco sopra la strada che da Pozzale sale al Rifugio Prapiccolo. Una squadra, supportata anche da soccorritori del Centro Cadore, ha individuato l'uomo, un settantenne del posto, che era caduto tra gli alberi a poca distanza dal punto dove aveva lasciato la macchina e che aveva provato a scendere da solo senza riuscirci. I soccorritori gli hanno quindi prestato le prime cure, a seguito della possibile frattura a una caviglia, e lo hanno imbarellato per poi iniziare la calata verso la strada. Finché, al rientro da un'altra missione, è intervenuto l'elicottero del Suem che ha recuperato l'infortunato con un verricello per poi accompagnarlo all'ospedale.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 14:00

SOCCORSO AL RIFUGIO GALASSI

Calalzo di Cadore (BL), 17 - 09 - 18
Questa mattina passate le 10 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato al Rifugio Galassi, per un'escursionista che si era fatta male a una gamba e non era più in grado di muoversi autonomamente. Arrivata ieri con un'amica dopo essere caduta, la donna, una turista australiana di 37 anni, stamattina aveva ancora male. Prestatele le prime cure, il personale medico e il tecnico del Soccorso alpino dell'equipaggio la hanno imbarellata e imbarcata, per poi decollare in direzione dell'ospedale di Belluno.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 13:59

CADE IN MOUNTAIN BIKE, È GRAVE

Pieve di Cadore (BL), 16 - 09 - 18
Alle 17.40 circa la Centrale del 118 è stata allertata per un ciclista caduto dalla propia mountain bike sulla strada forestale che scende da Casera Tamarì. Atterrati nelle vicinanze, tecnico di elisoccorso, medico e infermiere hanno subito prestato le prime cure urgenti a A.G., 40 anni, di Lorenzago di Cadore (BL), apparso subito in gravi condizioni a seguito di un possibile trauma facciale. Caricato in barella, l'infortunato è stato trasportato all'elicottero decollato in direzione dell'ospedale di Treviso. Prima l'eliambulanza era intervenuta sulla normale al Civetta, nel comune di Val di Zoldo, per un escursionista diciassettenne di Revine Lago (TV) che, messo male un braccio aveva riportato una probabile lussazione. Recuperato con un verricello di 15 metri, il ragazzo è stato accompagnato all'ospedale di Belluno.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 13:53

INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 15 - 09 - 18
Il Soccorso alpino di Cortina è intervenuto per un infortunio all'attacco delle vie sulle Cinque Torri. Una squadra è andata incontro a un uomo di 63 anni di Belluno che si era procurato una sospetta distorsione alla caviglia. L'infortunato, che aveva autonomamente raggiunto il Rifugio Scoiattoli, è stato accompagnato a Bai de Dones con la seggiovia e poi si è allontanato con i propri mezzi. Alle 14.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato a Porta Vescovo, a Livinallongo del Col di Lana, per un ciclista caduto dalla propria mountain bike. M.G., 42 anni, tedesco, con probabile trauma al braccio e al polso è stato imbarcato e trasportato all'ospedale di Brunico. Le squadre del Soccorso alpino di San Vito di Cadore hanno invece avviato la ricerca di un'escursionista di 81 anni, che si era persa scendendo da Malga Ciauta  verso Serves. L'anziana, che aveva inviato le coordinate Gps del punto in cui si trovava alla figlia, non era però più nel punto indicato, né era raggiungibile al cellulare. Quando i soccorritori hanno iniziato a perlustrare i sentieri che salgono da Borca di Cadore, la donna è fortunatamente tornata reperibile e ha avvisato che aveva trovato un passaggio per scendere. L'allarme è quindi rientrato.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 13:48

INTERVENTO IERI SERA IN VAL DI ZOLDO

Val di Zoldo (BL), 13 - 09 - 18
Ieri sera attorno alle 20 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino della Valle di Zoldo per un cacciatore caduto  nei boschi di Malga Vescovà, sopra Pala Favera, e privo di conoscenza. Una squadra è subito partita nella direzione indicata e ha raggiunto il punto in cui si trovava M.C., 27 anni, di Val di Zoldo (BL), anche grazie ai segnali di luce degli amici che erano nel frattempo arrivati da lui. Il cacciatore, che era ruzzolato per diversi metri e aveva riportato un possibile politrauma, era tornato in sé, anche se non ricordava cosa gli era capitato. Caricato in barella è stato trasportato dai sette soccorritori per una mezz'ora lungo il pendio fino alla strada, dove attendevano l'ambulanza e il medico dell'equipaggio del Pelikan di Bressanone, atterrato a Pala Favera. Accompagnato all'elicottero, il ragazzo è stato imbarcato e portato all'ospedale di Bressanone. L'intervento si è concluso alle 22.30 circa.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 13:45

VOLA IN PARETE SULLA MARMOLADA

Rocca Pietore (BL), 12 - 09 - 18
Attorno alle 13 è scattato l'allarme per un alpinista volato alcuni metri sulla via Bettega - Tomasson in Marmolada. Il rocciatore, un ventiduenne inglese che stava scalando con un connazionale di 23 anni, è stato recuperato assieme al compagno dal tecnico del Soccorso alpino dell'equipaggio, che lo ha imbarcato utilizzando un verricello. L'infortunato, con una probabile frattura alla gamba, è stato accompagnato all'ospedale di Belluno, mentre l'amico illeso è stato lasciato al Rifugio Falier.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 13:42

INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 11 - 09 - 18
Poco prima delle 13 il Soccorso alpino di Auronzo è stato allertato per un'escursionista infortunatasi a un ginocchio a Forcella Lavaredo dove si trovava assieme al marito.  Una squadra del Sagf ha quindi raggiunto l'infortunata, E.P., 63 anni, tedesca, e la ha accompagnata fino al parcheggio per il rendez vous con l'ambulanza. Alle 14 circa il 118 ha poi attivato il Soccorso alpino di Cortina per un escursionista in difficoltà. Partito da Malga Ra Stua, dopo essere arrivato a Campo Croce G.M., 67 anni, di Treviso, ha proseguito verso il Lago di Fosses, ma è uscito dall'itinerario corretto, inerpicandosi su un canale fino a rimanere bloccato. I soccorritori lo hanno individuato e raggiunto. Per aiutarlo a scendere, la squadra ha attrezzato tre calate e lo ha riaccompagnato sul sentiero e da lì a Malga Ra Valles. Verso le 16.30 infine è scattato l'allarme poiché, mentre erano in cerca di funghi, un uomo aveva perso di vista la moglie e il nipotino di 10 anni a Casera Rova, nei boschi sotto il Passo Duran. In loro aiuto è partita una squadra del Soccorso alpino di Agordo che ha avviato la ricerca nei dintorni, chiamando a voce la donna, finché i soccorritori non sono riusciti a individuarla in località Casen e hanno riaccompagnato lei e il bimbo all'auto.
Pubblicato in 2018
Lunedì, 10 Settembre 2018 10:50

QUINDICENNE SI FA MALE ALLA CAVIGLIA

Schio (VI), 09 - 09 - 18
Alle 14 circa il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Recoaro - Valdagno per un quindicenne anni di Padova, che si era fatto male scendendo dalla catena della briglia alla fine del Boale del Baffelan. Il ragazzino, che si trovava con i genitori e aveva riportato un probabile trauma alla caviglia, è stato raggiunto da una squadra a piedi. I soccorritori gli hanno prestato le prime cure e lo hanno imbarellato per poi trasportarlo alla jeep e di seguito al parcheggio, da dove si è allontanato autonomamente con il padre e la madre.
Pubblicato in 2018
Pagina 9 di 39

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.