Lunedì, 19 Giugno 2017 16:43

DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 17 - 06 - 16
Attorno alle 10 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della Valle del Mis, nel comune di Sospirolo, dove un escursionista, che con altre 5 persone stava salendo dalla Val Falcina verso la Val del Burt per raggiungere poi i Piani Eterni, si era procurato un probabile trauma alla spalla. Individuato dall'equipaggio, S.B., 70 anni, di Sospirolo (BL), è stato recuperato utilizzando un verricello di 30 metri e trasportato all'ospedale di Belluno. Allertato anche il Soccorso alpino di Belluno. Verso mezzogiorno l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano è invece intervenuto sulla via normale al Cristallino di Misurina, Val Popena, per una caduta. L'uomo, un alpinista altoatesino che aveva riportato un possibile trauma cranico e altre contusioni, è stato recuperato e trasportato all'ospedale di Brunico. Pronta in supporto al Rifugio Fonda Savio una squadra del Soccorso alpino di Auronzo.
Pubblicato in 2017
Sabato, 17 Giugno 2017 10:43

INFORTUNIO A MALGA MOLINE

Gallio (VI), 13 - 06 - 17
Attorno alle 17.30 i carabinieri di Thiene hanno chiesto l'intervento del Soccorso alpino di Asiago per un infortunio avvenuto non distante da Malga Moline, nella zona dell'Ortigara, dove un'escursionista padovana di 32 anni, messo male il piede, si era procurata la sospetta frattura di una caviglia. Tre soccorritori hanno raggiunto la donna, che si trovava con il compagno a circa 500 metri di distanza dalla struttura. Dopo averla imbarellata, la squadra la ha trasportata fino alla macchina e da lì, in accordo con il 118, direttamente al pronto soccorso di Asiago.
 
 
Pubblicato in 2017
Martedì, 13 Giugno 2017 16:55

INTERVENTI SULLE MONTAGNE BELLUNESI

Belluno, 11 - 06 - 17
Attorno alle 14 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del sentiero numero 472 che porta al Rifugio Città di Fiume, poiché un'escursionista di Istrana (TV), A.Z., 52 anni, messo male un piede si era procurata un trauma alla caviglia. Recuperata con un verricello, l'infortunata, che si trovava con il marito e il figlio, è stata trasportata all'ospedale di Belluno. Successivamente l'eliambulanza è stata dirottata in Pian Cansiglio, non distante dall'agriturismo Filippon. Lì C.D.L., 66 anni, di Conegliano (TV), forse a causa di un malore era caduto dalla mountain bike e aveva perso conoscenza. Raggiunto dal personale medico, all'uomo, che si era nel frattempo ripreso, sono state prestate le prime cure. Caricato a bordo, è stato accompagnato all'ospedale di Vittorio Veneto per una trauma alla spalla. I soccorritori del Sagf di Cortina sono invece intervenuti in Val di Fanes a Pian de Loa. Anche in questo caso per una caduta in mountain bike. Una donna si era infatti fatta male a una mano perso il controllo della bici. I soccorritori la hanno accompagnata al Codivilla.
Pubblicato in 2017
Martedì, 13 Giugno 2017 16:53

RUZZOLA PER 200 METRI NEL BOSCO

Seren del Grappa (BL), 11 - 06 - 17
Alle 11.45 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Feltre per indirizzare l'equipaggio dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore e in supporto alle operazioni di recupero di una infortunata sul Monte Grappa. Una donna (al momento sono note solo le iniziali M.C.) era infatti scivolata sul prato di una casera sopra Caupo ed era ruzzolata nel bosco per duecento metri. Imbarcato un soccorritore l'eliambulanza ha individuato il luogo dell'incidente, in località Villaggio Monte Roncone, grazie alle coordinate fornite dal personale sanitario dell'ambulanza, che aveva raggiunto la ferita. Sbarcati con un verricello lungo medico, infermiere, tecnico di elisoccorso e soccorritore, alla donna, che presentava un probabile politrauma, sono state prestate subito le prime cure. Imbarellata, è stata recuperata sempre con un verricello, per essere trasportata all'ospedale di Belluno.
Pubblicato in 2017
Martedì, 13 Giugno 2017 16:46

CADE CON LA MOUNTAIN BIKE

 Battaglia Terme (PD), 10 - 06 - 17
Su richiesta del 118, attorno alle 15 il Soccorso alpino di Padova ha inviato 5 soccorritori in Valsanzibio, poiché un ciclista aveva perso il controllo della propria mountain bike quando un cinghiale gli aveva attraversato la strada ed era caduto a terra. S.R., 43 anni, di Saonara (PD), che si trovava con un amico lungo il sentiero La Fangara, aveva riportato la probabile frattura di un polso. Caricato in barella, l'infortunato è stato trasportato per 300 metri fino alla strada e lì affidato all'ambulanza diretta all'ospedale.
Pubblicato in 2017
Martedì, 13 Giugno 2017 16:45

SCIVOLA SUL SENTIERO

Tonezza del Cimone (VI), 10 - 06 - 17
Alle 15.15 il Suem di Vicenza ha allertato il Soccorso alpino di Arsiero in seguito alla chiamata per un'escursionista scivolata sul sentiero. I.D.C., 68 anni, di Cogollo del Cengio (VI), messo male il piede si era infatti procurata la sospetta frattura di una caviglia scendendo con le amiche verso Contrà Valle. Dieci soccorritori hanno raggiunto l'infortunata, a circa 1.100 metri di altitudine, e, dopo averla stabilizzata e caricata in barella, la hanno trasportata per una ventina di minuti fino alla strada, da dove la donna è stata accompagnata con i propri mezzi all'ospedale.
Pubblicato in 2017
Martedì, 13 Giugno 2017 16:43

DUE INTERVENTI A CORTINA

Cortina d'Ampezzo (BL), 10 - 06 - 17
Attorno alle 13 il 118 è stato allertato per un escursionista infortunatosi non distante dal Rifugio Vandelli. L'uomo, L.B., 65 anni, di Scandiano (RE), stava percorrendo con altre persone il sentiero attorno al lago del Sorapiss, quando è scivolato sbattendo una spalla a terra. Il personale medico e il tecnico di elisoccorso dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, atterrato in piazzola, lo hanno raggiunto e, dopo avergli prestato le prime cure lo hanno imbarcato e trasportato all'ospedale di Belluno. Verso le 15 invece i soccorritori del Sagf di Cortina sono intervenuti nelle vicinanze delle Cascate di Fanes, dove F.A., 48 anni, di Treviso, abbandonato il sentiero, aveva perso l'orientamento bloccandosi in un punto ripido. Individuato grazie alle coordinate da lui stesso inviate, dopo essere stato assicurato, l'escursionista è stato aiutato a tornare sul sentiero attrezzando il percorso con le corde.
Pubblicato in 2017
Martedì, 13 Giugno 2017 16:32

UOMO COLPITO A UN PIEDE DA UN MASSO

Valle di Cadore (BL), 03 - 06 - 17
Sono serie le conseguenze della caduta di un masso che ha colpito al piede un uomo, ferendolo. L'allarme è scattato poco prima delle 19, lanciato da un passante che aveva incrociato la moglie in cerca di aiuto. La coppia stava infatti passeggiando nei boschi in località Fedarola quando è avvenuto l'incidente. Sul posto sono state inviate l'ambulanza e una squadra del Soccorso alpino di Pieve di Cadore in supporto, ma, una volta raggiunto l'infortunato, M.T., 60 anni, di Padova, è stato subito richiesto l'intervento dell'eliambulanza che lo ha recuperato con un verricello per trasportarlo all'ospedale di Belluno.
Pubblicato in 2017
Sabato, 27 Maggio 2017 15:57

INFORTUNIO IN VAL FOGARÈ

Sedico (BL), 27 - 05 - 17
Durante un addestramento del Gruppo forre trentino in Val Fogarè, un torrentista si è fatto male a una spalla. Scattato l'allarme attorno alle 14, i soccorritori del Gruppo forre veneto si sono portati all'uscita della valle sul Cordevole, per eventuale supporto nelle operazioni, mentre uno di loro veniva imbarcato dall'elicottero del Suem di Pieve di Cadore. Raggiunto il punto in cui si trovava l'infortunato - a circa 6 calate dalla fine - l'eliambulanza lo ha recuperato con un verricello, per trasportarlo all'ospedale di Belluno con una sospetta lussazione.
Pubblicato in 2017
Pagina 57 di 57

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.