Belluno, 24 - 06 - 17
Attorno alle 18 l'elicottero del Suem è intervenuto in seguito alla chiamata di un'escursionista che, uscita dal sentiero durante una camminata sul Lagazuoi, era rimasta incrodata in un punto ripido, incapace di proseguire. Individuata in località Penes de Fuzarego, poco sopra il Falzarego, la donna, E.P., 55 anni, di Brunico (BZ), è stata recuperata con un verricello di 15 metri e trasportata al passo.Verso le 19.30 invece il 118 ha inviato l'eliambulanza a Pieve d'Alpago, dove un uomo era ruzzolato per alcuni metri in una scarpata a lato di un'area pic-nic. All'uomo, che aveva riportato la probabile frattura di un braccio, sono state prestate le prime cure da medico e infermiere. Imbarellato, l'infortunato è stato sollevato dalla strada con un verricello di 20 metri. Una volta caricato a bordo è stato trasportato all'ospedale di Belluno.
Pubblicato in 2017
Domenica, 25 Giugno 2017 10:19

ALPINISTA SI INFORTUNA SULLA GUGLIA NEGRIN

Recoaro Terme (VI), 24 - 06 - 17
Attorno alle 13.30 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Recoaro - Valdagno per un infortunio sulla Guglia Negrin, nel Gruppo del Fumante. Una cordata di tre rocciatori, scalata una via di 180 metri, si stava apprestando a calarsi, quando la prima a scendere in corda doppia, R.C., 58 anni, di Creazzo (VI), ha sbattuto sulla parete con il piede, procurandosi una sospetta frattura. Il marito l'ha recuperata riportandola sulla cima e ha dato l'allarme. L'elicottero di Verona emergenza ha tentato più volte di avvicinarsi, ma la nebbia ha impedito le operazioni. Quattordici soccorritori, impegnati in un addestramento al Rifugio Campogrosso, si sono quindi portati alla base della parete e sono saliti scalando la via di 40 metri utilizzata dagli alpinisti per il rientro. In vetta, hanno imbarellato l'infortunata e la hanno calata per 40 metri fino alla base e da lì hanno attrezzato altre 5 calate di circa 100 metri per scendere lungo il ghiaione. La barella è poi stata trasportata fino al rifugio Campogrosso da dove, in accordo con la Centrale operativa del Suem, la donna si è allontanata autonomamente coi propri mezzi.
Pubblicato in 2017
Belluno, 24 - 06 - 17
Passate le 15 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della falesia di Rio Gere a Cortina d'Ampezzo, poiché una freeclimber era stata colpita da un sasso a una mano, mentre si trovava alla base della parete. Sbarcato con un verricello di 25 metri, il tecnico di elisoccorso ha recuperato nello stesso modo l'infortunata, 51 anni, di Brunico (BZ), che è stata trasportata all'ospedale di Belluno. Alle 16 il 118 ha invece chiesto l'intervento del Soccorso alpino di Belluno, inviandolo in località Le Muiere - Le Briglie, nel comune di Limana, dove un diciassettenne residente a Limana si era infortunato. Un ramo su cui si stava tenendo, mentre con gli amici si trovava sul greto del torrente Limana, aveva infatti ceduto facendolo cadere per un metro e mezzo e il ragazzo si era procurato un taglio sulla coscia. Cinque soccorritori, compreso uno della Stazione di Feltre casualmente sul posto, hanno raggiunto il giovane, aiutato a risalire sul sentiero dagli amici. Il personale sanitario dell'ambulanza della Croce rossa gli ha quindi prestato le prime cure. Imbarellato, il giovane è stato trasportato a spalla per circa 300 metri e poi per un chilometro con il fuoristrada lungo la sterrata verso la strada. Affidato all'ambulanza è stato accompagnato al pronto soccorso.
Pubblicato in 2017
Giovedì, 22 Giugno 2017 15:22

ELISOCCORSO: DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 22 - 06 - 17
Questa mattina poco prima delle 9 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato verso il Passo Pordoi, a Livinallongo del Col di Lana, dove un operaio che stava lavorando all'acquedotto aveva accusato un improvviso malore. Atterrato nelle vicinanze, sono sbarcati medico, infermiere e tecnico di elisoccorso che hanno raggiunto l'uomo, M.B., 47 anni, di Taibon Agordino (BL), che si trovava sulla strada a monte del passo. Dopo avergli prestato le prime cure, i soccorritori lo hanno imbarellato e trasportato all'ospedale di Belluno per le verifiche del caso. Pochi minuti dopo le 14, invece, l'eliambulanza è volata in comune di Auronzo di Cadore, lungo il sentiero numero 120 che porta dal Rifugio Città di Carpi al Rifugio Col de Varda. Un'escursionista tedesca, C.B., 56 anni, che stava camminando assieme ad altre persone, messo male un piede si era procurata un probabile trauma a una caviglia. Medico e tecnico di elisoccorso, sbarcati poco distanti, hanno stabilizzato l'arto all'infortunata, che è stata recuperata con un verricello di 20 metri e accompagnata al pronto soccorso di Belluno.
 
Pubblicato in 2017
Giovedì, 22 Giugno 2017 15:20

INFORTUNIO SULLA MULATTIERA

Auronzo di Cadore (BL), 21  - 06 - 17
Verso le 12.30 il Soccorso alpino di Auronzo è stato allertato dal 118 per intervenire lungo la mulattiera che porta al Rifugio Carpi, dove un'escursionista di Meda (MB), di 70 anni, si era procurata una storta al ginocchio e non  era più in grado di proseguire. Una squadra ha raggiunto con il fuoristrada la donna, che si trovava con il marito, e la ha accompagnata fino a Misurina. L'escursionista, rifiutato il ricovero, si è allontanata autonomamente con mezzi propri.
Pubblicato in 2017
Lunedì, 19 Giugno 2017 16:50

DUE INCIDENTI COL TRATTORE

Belluno, 19 - 06 - 17
Questa mattina alle 9 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Laste di Rocca Pietore, poiché durante una manovra, un trattorino si è rovesciato con il conducente da una strada sterrata, rotolando per un centinaio di metri in mezzo al bosco. Sbarcati sulla strada con un verricello, medico, infermiere e tecnico di elisoccorso hanno raggiunto l'uomo, G.Z., 57 anni, di Rocca Pietore (BL), che sembrava aver riportato un politrauma. Dopo avergli prestato le prime cure, assieme al personale dell'ambulanza, del Soccorso alpino della Val Pettorina e dei Vigili del fuoco, l'infortunato è stato imbarellato e sollevato fino alla strada, da dove l'ambulanza per un breve tragitto lo ha trasportato all'elicottero, partito in direzione dell'ospedale di Belluno. Alle 11.15 il Suem ha poi dirottato l'eliambulanza sul luogo di un secondo incidente, nel comune di Selva di Cadore, avvenuto anche in questo caso con un trattorino. P.Z., 54 anni, di Selva di Cadore (BL), stava infatti manovrando il mezzo, che si è rovesciato a lato della strada, a monte del paese. Sbarcati in hovering nelle vicinanze, medico, infermiere e tecnico di elisoccorso hanno stabilizzato l'infortunato, che presentava diversi possibili traumi e una frattura al braccio. Con l'aiuto del Soccorso alpino della Val Fiorentina, dei vigili del fuoco e del personale dell'ambulanza, l'uomo è stato caricato con la barella e portato in ambulanza all'elicottero. Il ferito è stato condotto all'ospedale di Treviso.
Pubblicato in 2017
Lunedì, 19 Giugno 2017 16:49

INTERVENTO SULL'AGNER

Voltago Agordino (BL), 18 - 06 - 17
Attorno alle 18.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è stato inviato dal 118 sull'Agner, lungo la normale dove, nella fase di discesa dopo aver scalato lo Spigolo nord, un alpinista era caduto procurandosi un probabile trauma al polso e toracico. Individuato a circa metà percorso, l'infortunato, G.B., quarantenne di Cimolais (PN), è stato recuperato con un verricello e trasportato all'ospedale di Belluno. Imbarcato anche il compagno, che è stato accompagnato dai soccorritori di Agordo - pronti per eventuale supporto alle operazioni - che lo hanno riportato in Valle di San Lucano a recuperare l'auto.
 
Pubblicato in 2017
Lunedì, 19 Giugno 2017 16:48

SCIVOLA SUL SENTIERO

Cesiomaggiore (BL), 19  - 06 - 17
Rientrando con il marito lungo il sentiero numero 806 che dal Bivacco Feltre scende in Val Canzoi, per tornare al Frassen, un'escursionista bellunese, R.D., 62 anni, è scivolata ruzzolando qualche metro, e si è infortunata a una gamba. Poco prima delle 16 il Suem ha chiesto l'intervento del Soccorso di Feltre. Una squadra è andata incontro alla donna, che era riuscita a camminare per un po', poi fermata dal dolore. Raggiunta dai soccorritori, è stata imbarellata e trasportata per una ventina di minuti fino al parcheggio, da dove la coppia si è allontanata autonomamente.
Pubblicato in 2017
Lunedì, 19 Giugno 2017 16:46

TRAUMA ALLA SPALLA AL RIFUGIO AVERAU

Cortina d'Ampezzo (BL), 18 - 06 - 17
Attorno alle 13.30 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto al Rifugio Averau, per un'escursionista infortunatasi a una spalla. Prestatele le prime cure, la donna, A.M.A., 66 anni, inglese, è stata imbarcata e trasportata all'ospedale di Brunico con una sospetta frattura.
Pubblicato in 2017
Lunedì, 19 Giugno 2017 16:45

TRAUMA ALLA CAVIGLIA AL RIFUGIO VANDELLI

Cortina d'Ampezzo (BL), 17 - 06 - 17
Alle 17.50 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato per volare al Rifugio Vandelli, sul Sorapiss, dove un'escursionista si era infortunata a un piede. Accompagnata alla piazzola dal gestore della struttura, L.D.R., 41 anni, di Volpago del Montello (TV), è stata imbarcata e trasportata all'ospedale di Belluno con un sospetto trauma alla caviglia.
Pubblicato in 2017
Pagina 38 di 39

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.