Giovedì, 11 Ottobre 2018 11:02

ESCURSIONISTA SCIVOLA IN UNA SCARPATA

Crespadoro (VI), 30 - 09 - 18
Alle 15.40 circa la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Recoaro - Valdagno per un'escursionista infortunatasi, mentre con il marito scendeva lungo una strada forestale in direzione del Rifugio Bertagnoli. La donna, G.G., 55 anni, di Arzignano (VI), era scivolata ruzzolando per una decina di metri nella scarpata laterale e riportando la probabile lussazione di una spalla e un trauma al ginocchio. Una squadra si è portata sul posto e, dopo aver raggiunto la donna, le ha prestato le prime cure e la ha imbarellata. I soccorritori hanno poi sollevato per contrappeso la barella fino alla strada, da dove in jeep hanno trasportato l'infortunata all'ambulanza arrivata al Bertagnoli per accompagnarla all'ospedale di Arzignano.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 11 Ottobre 2018 11:01

MALORE IN MONTAGNA

Comelico Superiore (BL), 29 - 09 - 18
Alle 14.40 il 118 ha allertato il Soccorso alpino della Val Comelico a seguito della chiamata di un'escursionista, il cui marito, C.S., 59 anni, di Venezia, si era sentito male durante la salita verso Coltrondo, percorrendo una strada per l'esbosco del legname. Poiché non era possibile geolocalizzare la posizione e si trattava di un sentiero non segnato, una squadra ha prima rintracciato la macchina della coppia, parcheggiata a passo Monte Croce Comelico, per poi inoltrarsi con il fuorsitrada lungo il tracciato. Una volta individuati marito e moglie, all'uomo, che aveva ripreso conoscenza, sono state prestate le prime cure, mentre sopraggiungevano il personale medico e il tecnico di elisoccorso dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, atterrato 300 metri più distante. L'uomo è quindi stato trasportato in jeep all'eliambulanza poi decollata in direzione dell'ospedale di Belluno.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 11 Ottobre 2018 10:59

DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 28 - 09 - 18
Poco prima delle 13 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Rifugio Vandelli, nel comune di Cortina d'Ampezzo, dove un escursionista tedesco di 80 anni era stato colto da malore. L'anziano, che è apparso subito in gravi condizioni, è stato imbarcato sull'eliambulanza atterrata in piazzola e trasportato all'ospedale di Belluno. Nel primo pomeriggio l'elicottero è volato a San Gregorio nelle Alpi. Durante lavori in un prato, un palo della luce era infatti caduto colpendo un operaio bellunese. Il personale medico e il tecnico del Soccorso alpino dell'equipaggio sbarcati nelle vicinanze hanno prestato le prime cure urgenti all'infortunato, che aveva riportato probabili traumi a una gamba, lo hanno imbarellato e caricato a bordo, per poi accompagnarlo al San Martino.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 27 Settembre 2018 09:31

INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 26 - 09 - 18
Attorno alle 15.20 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della Tofana di Rozes, nel comune di Cortina d'Ampezzo, a seguito della chiamata di un alpinista conquantenne bellunese che stava salendo in solitaria la Via Julia. Giunto su una cengia a circa 2.800 metri di quota, lo scalatore non si era sentito di proseguire in sicurezza e aveva contattato il 118. Imbarcato dal tecnico di elisoccorso in hovering, l'uomo è stato trasportato in prossimità del Rifugio Dibona. In mattinata una squadra del Soccorso alpino di Belluno era invece intervenuta in Valle del Mis, a Sospirolo, in supporto al personale sanitario dell'ambulanza, chiamata per aiutare un'escursionista infortunatasi sui Cadini del Brenton. La donna, che si trovava assieme al marito e aveva riportato un probabile trauma alla caviglia, è stata accompagnata fino alla strada. 
Pubblicato in 2018
Giovedì, 27 Settembre 2018 09:24

DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 23 - 09 - 18

Verso le 15 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato in Faloria, lungo la ferrata Sci club 18, dove un'escursionista ventenne si era sentita poco bene. Recuperata con un verricello di 20 metri, la ragazza e stata accompagnata all'ospedale di Pieve di Cadore per le verifiche del caso. Il suo compagno è invece rientrato autonomamente. Poco prima delle 16 l'eliambulanza è stata inviata dal 118 sul tracciato della vecchia ferrata oggi chiusa che scende dal Nuvolau. Un escursionista sessantenne, infatti, dopo aver sbagliato percorso, aveva iniziato a scendere il canalone dell'ex tracciato rimanendo bloccato. Una volta imbarcato dal tecnico del Soccorso alpino dell'equipaggio utilizzando il verricello, l'uomo è stato accompagnato fino al passo sottostante.
 
Pubblicato in 2018
Giovedì, 27 Settembre 2018 09:21

INFORTUNIO SUL SORAPIS

Cortina d'Ampezzo (BL), 23 - 09 - 18
Alle 11.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Sorapis, dove un'escursionista si era procurata un probabile trauma alla caviglia mentre con un gruppo di persone si trovava a bordo lago. Atterrati in piazzola, personale sanitario e tecnico del Soccorso alpino dell'equipaggio hanno raggiunto la donna e le hanno stabilizzato la gamba, per poi accompagnarla all'eliambulanza e volare all'ospedale di Cortina.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 27 Settembre 2018 09:20

INFORTUNIO A CIMA PALON

Valli del Pasubio (VI), 23 - 09 - 18
Alle 12.50 circa la Centrale del 118 è stata allertata per un escursionista che, scendendo da solo con il proprio cane da Cima Palon, sopra il Rifugio Papa era scivolato ferendosi alla testa. In suo aiuto è decollato l'elicottero di Verona emergenza che, dopo avere individuato l'infortunato, ha sbarcato in hovering nelle vicinanze tecnico di elisoccorso, medico e infermiere che hanno prestato le prime cure all'uomo, S.S., 48 anni, cui alcuni presenti avevano già bendato la testa. Una volta imbarcato, l'uomo è stato trasportato all'ospedale di Arzignano. A causa della presenza di nebbia erano partite anche le squadre del Soccorso alpino di Schio, poi fatte rientrare.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 14:09

ESCURSIONISTA MUORE COLTO DA MALORE

Cortina d'Ampezzo (BL), 20 - 09 - 18
Questa mattina attorno alle 10.15 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato per raggiungere il sentiero che dal Rifugio Scoiattoli sale al Rifugio Averau, dove un escursionista della Repubblica Ceca di 70 anni, che si trovava in compagnia della moglie e di altre persone, era stato colto da malore. Sbarcati in hovering nelle vicinanze, tecnico del Soccorso alpino dell'equipaggio, medico e infermiere sono subentrati nelle manovre di rianimazione a chi già stava cercando di aiutare l'uomo. Purtroppo, dopo aver a lungo tentato, non è rimasto che constatarne il decesso. La salma ricomposta e imbarellata è stata trasportata con un verricello fino alla strada e lì affidata a una squadra del Sagf di Cortina in attesa dell'arrivo del carro funebre.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 14:01

SOCCORSA ESCURSIONISTA AFFATICATA

Cortina d'Ampezzo (BL), 17 - 09 - 18
Attorno alle 14 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto lungo il sentiero numero 215, che dal Faloria va al Vandelli, per una ragazza di 21 anni sfinita dalla stanchezza. La giovane, una turista tedesca che stava camminando da sola, è stata imbarcata in hovering, trasportata in piazzola al Codivilla e affidata a una squadra del Soccorso alpino e del Sagf di Cortina.
Pubblicato in 2018
Giovedì, 20 Settembre 2018 14:00

SOCCORSO AL RIFUGIO GALASSI

Calalzo di Cadore (BL), 17 - 09 - 18
Questa mattina passate le 10 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato al Rifugio Galassi, per un'escursionista che si era fatta male a una gamba e non era più in grado di muoversi autonomamente. Arrivata ieri con un'amica dopo essere caduta, la donna, una turista australiana di 37 anni, stamattina aveva ancora male. Prestatele le prime cure, il personale medico e il tecnico del Soccorso alpino dell'equipaggio la hanno imbarellata e imbarcata, per poi decollare in direzione dell'ospedale di Belluno.
Pubblicato in 2018
Pagina 9 di 42

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.