Venerdì, 16 Novembre 2018 14:47

MUORE COLTO DA MALORE

Valli del Pasubio (VI), 14 - 11 - 18
Attorno alle 18.40 il Soccorso alpino di Schio è stato allertato dalla Centrale del 118 per un boscaiolo colto da malore a Contrà Mantovani. L'uomo, T.C., 81 anni, di Valli del Pasubio (VI), che si stava attardando e aveva fatto preoccupare la moglie, era stato rinvenuto esanime nel bosco sopra l'abitato da una persona passata a controllare. Purtroppo a nulla è valso l'intervento del personale dell'ambulanza sopraggiunto sul posto e al medico non è rimasto che constatarne il decesso. Ricomposta, la salma è stata imbarellata e presa in carico dalla squadra di soccorritori arrivata assieme ai Vigili del fuoco. La barella è stata quindi trasportata a piedi alcuni minuti fino alla jeep e da lì lungo la carrozzabile per circa due chilometri alla strada, dove è stata affidata al carro funebre.
Pubblicato in 2018
Venerdì, 16 Novembre 2018 14:42

INFORTUNIO NEI BOSCHI DI RECOARO

Recoaro Terme (VI), 10 - 11 - 18
Attorno alle 11.15, durante l'inaugurazione della nuova piazzola per l'elicottero del Rifugio Bertagnoli alla Piatta a Crespadoro, il Soccorso alpino di Recoaro - Valdagno è stato allertato per un boscaiolo, feritosi mentre con il fratello stava tagliando alberi nelle vicinanze di Malga Morando a Recoaro Mille. Una squadra di dieci unità ha raggiunto il luogo dell'incidente assieme al personale sanitario dell'ambulanza, che ha prestato le prime cure all'uomo, S.S., 52 anni, di Recoaro Terme (VI), per la probabile frattura di un braccio riportata dopo essere stato investito da una pianta. I soccorritori lo hanno poi caricato in barella e sollevato con sistema di contrappeso per una cinquantina di metri lungo il pendio fino alla strada. L'infortunato è stato quindi trasportato all'ospedale di Valdagno.
Pubblicato in 2018
Lunedì, 20 Agosto 2018 10:37

BOSCAIOLO SI INFORTUNA A FOZA

Foza (VI), 09 - 08 - 18
Alle 11.20 circa il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Asiago per un incidente accaduto sopra la strada che da Contrada Lazzaretti porta verso il Sasso Rosso, dove, mentre stava lavorando, un boscaiolo di Gallio (VI) aveva riportato la probabile frattura di una gamba. Una squadra ha raggiunto il luogo indicato e, dopo aver stabilizzato l'infortunato, lo ha caricato in barella. Trasportato anche con l'aiuto dei colleghi presenti per circa 200 metri fino alla strada, l'uomo è stato affidato all'ambulanza diretta all'ospedale di Asiago.
Pubblicato in 2018
Martedì, 17 Luglio 2018 11:46

INFORTUNIO FACENDO LEGNA

Belluno, 13 - 07 - 18
Passate le 16.30 il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato dal 118 per un infortunio in località Crede, per salire sul Nevegal. Facendo legna, un uomo, sessantenne di Alleghe (BL), era stato colpito da una pianta e aveva riportato un probabile politrauma. I soccorritori hanno accompagnato in fuoristrada il personale sanitario dell'ambulanza fino al luogo dell'incidente, dove poi è sopraggiunto l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, che ha sbarcato con verricello tecnico di elisoccorso, medico e infermiere. Prestate le prime cure, il ferito e stato imbarellato e recuperato dall'eliambulanza per essere trasportato all'ospedale di Belluno.
Pubblicato in 2018
Venerdì, 16 Febbraio 2018 14:08

BOSCAIOLO MUORE TRAVOLTO DA UNA PIANTA

Arsiè (BL), 14 - 02 - 18
Alle 14.50 circa, il 118 è stato allertato per un incidente nei boschi della frazione di Rivai, dove un uomo che faceva legna con altre persone era stato travolto da una pianta. Individuato il punto tra la vegetazione, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha calato con il verricello tecnico di elisoccorso, infermiere e medico, che hanno purtroppo solamente potuto constatare il decesso dell'uomo, R.F., 52 anni di Arsiè (BL). Ricomposta, la salma è stata trasportata sulla strada a una cinquantina di metri di distanza. Sul posto anche i Vigili del fuoco.
Pubblicato in 2018
Lunedì, 22 Gennaio 2018 14:35

DUE INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 20 - 01 - 18
Poco prima delle 13 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sopra l'abitato di Soccher, a Ponte nelle Alpi, per un uomo infortunatosi mentre faceva legna nel bosco. F.R., 69 anni, di Ponte nelle Alpi (BL), aveva riportato un probabile trauma alla colonna, colpito da un tronco. Visitato dal personale medico dell'eliambulanza, il boscaiolo è stato imbarellato e recuperato con un verricello di 25 metri, per essere trasportato all'ospedale di Treviso. Una squadra del Soccorso alpino dell'Alpago era sul posto in supporto alle operazioni. Verso le 15, il Soccorso alpino del Centro Cadore è invece stato inviato dal 118 sulla strada che da Domegge porta a Lorenzago di Cadore, dove M.M., 53 anni, di Domegge di Cadore (BL), era scivolato sul ghiaccio procurandosi un trauma alla caviglia. Raggiunto in jeep dai soccorritori in località Pomoline, l'uomo è stato accompagnato all'ospedale di Pieve di Cadore.
Pubblicato in 2018
Lunedì, 22 Gennaio 2018 14:34

INTERVENTI IN MONTAGNA

Belluno, 18 - 01 - 18
Questa mattina alle 9.45 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto in un bosco di Stabie di Lentiai, dove F.F., 53 anni, di Lentiai (BL), si era infortunato facendo legna. L'uomo, con un probabile trauma al bacino, è stato medicato dal personale sanitario sbarcato con il verricello tra le piante assieme al tecnico di elisoccorso e trasportato all'ospedale di Feltre dall'ambulanza, sopraggiunta nel frattempo. Alle 10.30 l'eliambulanza è poi volata a Cornolade, Ponte nelle Alpi, per un uomo colto da malore. Prestate le prime cure, D.C., 49 anni, di Alpago (BL), è stato imbarcato e accompagnato al pronto soccorso per le verifiche del caso. Infine, poco prima di mezzogiorno, l'elicottero si è diretto sul Pelmo, a Forcella Forata, Borca di Cadore (BL). D.D, 38 anni, di Alpago (BL), che stava scendendo con gli sci d'alpinismo in un canale a 2mila metri di quota è stato trascinato per alcuni metri da una valanga staccatasi sotto di lui, per poi uscirne e scivolare a valle per altri 400 metri. Medico, infermiere e tecnico di elisoccorso, sbarcati in hovering, hanno provveduto alle prime cure. Recuperato con un verricello dopo essere stato imbarellato, lo sciatore con  varie escoriazioni e un possibile trauma alla colonna è stato portato all'ospedale di Belluno, mentre i suoi compagni sono scesi autonomamente.
Pubblicato in 2018
Lunedì, 22 Gennaio 2018 14:31

MUORE TRAVOLTO DA UN TRONCO

Lusiana (VI), 17 - 01 - 18
Alle 15.10 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Asiago per intervenire assieme ai Vigili del fuoco sul luogo di un incidente mortale. Mentre stava tagliando una pianta sradicata dal vento, poco distante da casa, D.S., 61 anni, di Lusiana (VI), era stato infatti travolto dal tronco riportando traumi fatali. Impossibile il recupero da parte dell'eliambulanza per le forti raffiche, la salma è stata trasportata dal prato in pendenza, fino alla strada, dai vigili e dai soccorritori. Una volta affidata al carro funebre, è stata infine accompagnata alla cella mortuaria.
Pubblicato in 2018
Recoaro Terme (TV), 28 - 10 - 17
Questa mattina verso le 10.30 il Soccorso alpino di Recoaro - Valdagno è stato allertato per un boscaiolo infortunatosi in località La Rasta. G.S., 74 anni, di Recoaro Terme (VI), era infatti scivolato tra gli alberi, a circa 900 metri di quota, ruzzolando a valle per una quarantina di metri e il figlio, che era con lui, aveva lanciato l'allarme al 118. Una squadra di 4 soccorritori ha raggiunto il luogo ed è scesa dall'uomo, mentre dall'elicottero di Verona emergenza, atterrato più sopra a Recoaro Mille, sbarcava l'equipe sanitaria con il tecnico di elisoccorso, accompagnati poi dall'ambulanza nelle vicinanze del posto. All'infortunato, che presentava probabili traumi alla schiena e alla testa, sono state prestate le prime cure. Una volta imbarellato, a causa della fitta vegetazione che impediva le operazioni è stato calato dai soccorritori di una cinquantina di metri fino a uno spiazzo, dove l'eliambulanza lo ha potuto recuperare utilizzando un verricello, per trasportarlo all'ospedale di Verona.
Pubblicato in 2017
Pagina 2 di 2

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.