RICERCA IN NEVEGAL, SCESE ANCHE DUE FORRE

Scritto da
Belluno, 10 - 01 - 19
I tecnici del Gruppo forre del Soccorso alpino e speleologico Veneto hanno ridisceso questa mattina anche le gole dei corsi d'acqua della Valle di San Mamante, quasi totalmente ghiacciata, e della Val Malvan, per escludere che Riccardo Tacconi, possa esservi scivolato venerdì scorso, giorno della sua scomparsa in Nevegal. Nulla di nuovo è emerso dalle ricerche quotidiane del cinquantottenne milanese di cui nulla si è più saputo da quando è uscito dalla propria abitazione di villeggiatura dell'Alpe in fior. Le squadre oggi hanno setacciato le zone della Faverghera e prossime alla Coca. Presenti, oltre al Soccorso alpino, il Sagf di Cortina e Auronzo, i Carabinieri e i Vigili del fuoco. Domattina la ricerca ripartirà alle 8.

Informativa sulla privacy e Termini di utilizzo

Leggere con attenzione prima di utilizzare questo sito.

Il sito è di proprietà di CNSAS VENETO  ,
 L'utilizzo del sito comporta l'accettazione dei Termini e delle Condizioni dell'Informativa sulla Privacy.